Venerdì, 17 Settembre 2021
Sport

Tennis, il "Città di Trieste" è partito: male gli italiani, niente da fare per il triestino Pampanin

Approda al turno successivo solo Giovanni Fonio. Oggi 26 luglio alle 17 big match Thomas Fabbiano contro Lorenzo Giustino

Ha preso il via la seconda edizione del “Città di Trieste Challenger”, organizzato dalla Tennis Events Fvg, con la prima giornata di qualificazione. E’ stata una giornata sfortunata per i colori italiani visto che dei cinque azzurri impegnati è stato promosso al turno finale delle “quali” il solo Giovanni Fonio che ha fatto suo il derby con Julien Ocleppo al termine di un match estremamente equilibrato terminato 3/6 6/4 7/5. Pietro Pampanin, sostenuto da un folto pubblico, ha ceduto il passo all’argentino Hernan Casanova 6/2 6/0. Nella prima frazione il triestino, pur cedendo il servizio nel game inaugurale, è stato sempre in partita e può recriminare sul game perso sul 3-1, dove era in vantaggio 40-15 con il servizio a disposizione, e sul break sfumato sul 5-2, 15-40 con il sudamericano in battuta. Matteo Arnaldi ha ceduto nettamente ad un altro argentino, Thiago Agustin Tirante, 6/2 6/2. Francesco Forti ha disputato un ottimo match contro il brasiliano Pedro Sakamoto ma è stato costretto alla resa 7/6 6/4. 

Negli altri incontri di giornata il kazako Timofey Skatov ha beneficiato del ritiro del bielorusso Uladzmir Ignatik per una frattura al mignolo della mano destra. Ignatik aveva vinto la prima frazione al tiebreak e nella seconda era in svantaggio 4-5. E’ stato tutto facile per il bosniaco Nerman Fatic, che disputerà il doppio assieme al favorito della manifestazione e connazionale Damir Dzumuhr, contro il russo Artem Dubrivnyy, arresosi 6/2 6/1. L’altro bosniaco Aldin Setkic ha sofferto solo nella seconda frazione per avere ragione del norvegese Viktor Durasovic, 6/1 7/6 il finale. Domani gli incontri inizieranno alle ore 12; alle 17 Thomas Fabbiano affronterà Lorenzo Giustino nel big-match di giornata mentre alle 20.30 il friulano Riccardo Bonadio se la vedrà con il croato Nino Serdarusic.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tennis, il "Città di Trieste" è partito: male gli italiani, niente da fare per il triestino Pampanin

TriestePrima è in caricamento