Spogliatoi splendenti a fine partita, a Trieste il bel gesto della Virtus Verona

La notizia è stata diffusa dalla società rossoalabardata oggi 14 novembre dopo il match di coppa Italia finito con la vittoria dell'Unione per 1 a 0 grazie ad un rigore realizzato da Costantino. Un bel messaggio

"La società ed i tifosi della Virtusvecomp Verona ringraziano per l'accoglienza e la disponibilità la Triestina, augurando alla stessa le migliori fortune calcistiche". Ieri sera al Rocco era in programma la sfida valida per la Coppa Italia tra i veronesi e gli alabardati finita con la vittoria dei padroni di casa per 1 a 0 e, a differenza di quanto visto in campo (partita scialba, ritmi lenti e poca voglia da parte di entrambe le compagini), i giocatori della terza squadra del capoluogo scaligero hanno onorato la loro presenza a Trieste con un bel messaggio di civiltà. 

Lo spogliatoio dove si sono cambiati gli uomini del mitico Gigi Fresco, factotum della società, nonché allenatore, motivatore ed ispiratore per moltissimi atleti passati a Verona durante il suo "regno", a fine partita è stato pulito da cima a fondo e a terra, come sottolineato dall'ufficio stampa della Triestina, non c'era neanche "una carta di caramella".   

Messaggio Virtusvecomp al Rocco-2

"Vi siete fatti onore in campo - ha scritto la società rossoalabardata in un post su Facebook - e con questo gesto di civiltà vi siete fatti decisamente onore anche fuori. Complimenti sinceri, Virtus Verona, e un grande in bocca al lupo anche a voi per il prosieguo della stagione!". In un mondo dove sembrano contare valori che valgono poco, gli uomini di Gigi Fresco hanno dimostrato che l'educazione esiste anche nel calcio ed è ancora capace di strappare un sorriso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Riccardo Scamarcio in piazza Unità: battibecco con Telequattro e poi le scuse

  • Tuiach porta in tribunale Parisi ma perde la causa

  • Sara Gama corregge giornalista di Sky: "Trieste è in Venezia Giulia"

  • Brutto incidente in superstrada, due persone a Cattinara

  • Atti osceni in luogo pubblico in corso Saba: nei guai 58enne

  • Minorenne picchiato da un 'ambulante': il racconto della vittima

Torna su
TriestePrima è in caricamento