rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023

Trieste capitale dei Balcani, come l'Italia progetta il suo futuro nella penisola

Il video della conferenza realizzato da Ludovico Armenio. Dal vicepremier Tajani fino al Commissario europeo Varhelyi, con il videomessaggio della presidente del Consiglio Giorgia Meloni, tutti gli annunci e le proiezioni future nell'area

TRIESTE - Il Centro congressi del porto vecchio è diventato il ponte tra l'Italia e la penisola balcanica. In un'ottica di allargamento e di integrazione europea, ma anche e soprattutto per fare il punto sul ruolo italiano nell'area, oggi 24 gennaio Trieste ha visto la presenza del vicepremier Antonio Tajani alla conferenza nazionale sui Balcani. Durante l'introduzione la premier Giorgia Meloni ha inviato un videomessaggio. Focus prinicipale sull'economia, ma anche su rotta balcanica e migrazioni. "Lavoriamo alla stabilità dell'area, nel futuro summit in Serbia e Kosovo" ha annunciato Tajani. Presente alla conferenza anche il Commissario europeo per l'allargamento Oliver Varhelyi. I Balcani diventano quindi il teatro per un nuovo riposizionamento italiano nello scacchiere continentale, data la necessità di risolvere l'instabilità di zone come il Kosovo e la Serbia, rispettivamente alle prese con pulsioni etniche mai sopite e con una tendenza filorussa che Bruxelles digerisce poco e male. 

Video popolari

Trieste capitale dei Balcani, come l'Italia progetta il suo futuro nella penisola

TriestePrima è in caricamento