rotate-mobile
Il tradizionale appuntamento / Barriera Nuova - Città Nuova / Via Domenico Rossetti, 74

Un classico che dura da oltre 20 anni, le Petrarchiadi tornano in presenza

I Giochi organizzati dal Liceo classico di via Rossetti erano rimasti congelati a causa delle restrizioni imposte dalla normativa anti CoViD-19. Appuntamento il 6 giugno nella sede della scuola

Dopo la sospensione nel 2020 causa pandemia e l’edizione del 2021 svolta “online”, quest’anno ritornano “in presenza” le Petrarchiadi, la manifestazione ideata dal prof. Massimo Stera e che segna il termine del percorso scolastico dei ragazzi del Liceo Petrarca di Trieste. L’evento, giunto alla XXIII edizione, si svolgerà lunedì 6 giugno a partire dalle ore 10 nel cortile della sede centrale del Liceo Petrarca, in via Rossetti 74. Per partecipare non è necessario essere dei campioni dello sport: lo spirito dell’iniziativa infatti è quello di una festa con lo scopo di salutare in maniera gioiosa le classi che si preparano all’imminente esame di stato.

Una questione di spirito di squadra

I giochi sono attinenti alle attività motorio-sportive e s’ispirano fondamentalmente al team building. Ci piace ricordare come a volte iniziative nate dal basso senza soverchie pretese possano trovare la loro ragione di esistere e di svilupparsi coinvolgendo molte persone. Alcune migliaia di maturandi, decine di insegnanti e ben cinque presidi hanno contribuito a far proseguire e rendere le Petrarchiadi una manifestazione appagante rendendola amata e irrinunciabile per gli studenti. Ciascuna classe, nei giorni precedenti la manifestazione, sceglierà un tema da rappresentare negli stendardi e nelle coloratissime magliette, per finire poi con l’ideazione del trucco e delle coreografie per la danza della classe. La festa inizia con la danza che ogni classe (le quinte quest’anno saranno nove, con la partecipazione di circa 180 studenti!) termina con un motto. Una giuria di insegnanti provvede a valutare l’aspetto coreografico, il trucco e la coesione di squadra dimostrata anche nella preparazione degli stendardi. Successivamente gli studenti si cimenteranno in alcuni giochi pensati in modo che possano partecipare tutti: dai più atletici a chi non lo è affatto o è abile diversamente.

Guarda il video promo dell'evento

I prof diventano jolly

Ogni classe potrà schierare due insegnanti e uno di questi potrà essere utilizzato come jolly nel corso di un gioco raddoppiando in questo caso il punteggio ottenuto dal gruppo. Quest’anno la novità sarà rappresentata dalla modalità di svolgimento “ibrida”. Considerato il successo del coinvolgimento di tutte le classi della scuola all’evento online dello scorso anno, si realizzerà una diretta streaming il giorno dell'evento e le premiazioni avverranno il giorno successivo (7 giugno, dalle 11 alle 12) in modalità “online”. Per motivi di spazio non è ammessa la partecipazione di spettatori esterni alla scuola. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un classico che dura da oltre 20 anni, le Petrarchiadi tornano in presenza

TriestePrima è in caricamento