Venerdì, 25 Giugno 2021
Eventi

"Te son de Trieste se..." il VIDEO sulle espressioni dialettali conquista il web

"A biondo Dio", "Te bati broche", "Te son ciompo" e altre perle nostrane nel secondo atto del video degli youtuber "Intervistar" (che abbiamo intervistato) in collaborazione con Max Tramontini, amministratore del gruppo Facebook più cliccato in città

La differenza tra becher e caligher? Alcuni stanno dimenticando le specificità del nostro dialetto, ma non gli "Intervistar" e neanche Max Tramontini. "A biondo Dio", "Te bati broche", "Te son ciompo", modi di dire che vengono riscoperti nel secondo capitolo del "vademecum" del triestino verace, realizzato dai due youtuber in collaborazione con l'amministratore del popolarissimo gruppo Facebook "Te son de Trieste se...". Quello che dà il titolo al video. In poche ore le visualizzazioni sono già diverse migliaia.

Come spiegano gli stessi Intervistar (che abbiamo a nostra volta intervistato), "Questa volta abbiamo voluto far partecipare il popolo triestino visto il clamoroso successo del primo capitolo. L'idea è nata dal nome del gruppo Facebook "Te son de Trieste se...", sentivamo di voler raccontare a modo nostro quelle frasi e quelle parole che hanno dato quel forte senso di appartenenza ai triestini. Mancava un video che esprimesse quello che è il nostro dialetto, spesso incomprensibile a chi non è almeno del triveneto".

Un successo solo locale?

"È stato davvero emozionante e intenso girare questi video su Trieste e vedere che anche dall'Australia o dal Canada ci scrivevano ringraziandoci. Siamo noi a ringraziare voi che ci vedete da così lontano".

Come hanno risposto i nostri concittadini?

"Interagire con i triestini é stato più facile del previsto. Non ci aspettavamo tanta partecipazione. Sono stati incredibili. Nessuno di noi è un attore, ma forse è

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
 proprio la spontaneità delle persone che ha migliorato il video".

Il vostro rapporto con Max Tramontini?

"Max Tramontini ormai è di casa. È il secondo video che facciamo insieme non poteva mancare il nostro "boss", colui che controlla se siamo davvero triestini nel video. Grande simpatia e voglia di esserci. Ringraziamo tutti coloro che hanno partecipato attivamente e non alla produzione del video".

Progetti per il futuro?

"Non vediamo l'ora di iniziare l'atto III, dove vogliamo portare grandi novità! Probabilmente lo gireremo dopo l'estate".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Te son de Trieste se..." il VIDEO sulle espressioni dialettali conquista il web

TriestePrima è in caricamento