Manutenzione auto, come rigenerare la batteria

Abbiamo esaurito la carica della batteria auto? Non sempre la sua sostituzione è necessaria, in alcuni casi è infatti possibile provare a rigenerarla, risparmiando così sull’acquisto di un nuovo pezzo. Ma come fare? Scopriamolo

Quando abbiamo esaurito la carica della batteria della nostra auto, la prima cosa a cui pensiamo subito è buttarla e sostituirla il prima possibile. In realtà non sempre la sua sostituzione è necessaria, in alcuni casi è infatti possibile provare a rigenerarla, risparmiando così sull’acquisto di un nuovo pezzo. Ma come fare? Scopriamolo.

Pulizia

Per prima cosa bisogna effettuare un vero e proprio procedimento di pulizia delle piastre, ciò serve a ripristinare lo stato chimico elettrico del pezzo, così da permettergli di tornare ad accumulare energia. Per quanto riguarda i prodotti da utilizzare, possiamo optare per l’acido solforico e l’acqua distillata. In alternativa, se volete risparmiare e usare metodi naturali, sapevate che anche il bicarbonato di sodio è utile a pulire la batteria corrosa dell'auto?

Le batterie

Non tutti i modelli di batteria possono, però, essere salvati. Nelle auto più datate la batteria si trova nel vano motore e presenta sei tappini. Da questi, si può verificare il livello della batteria. Nelle auto più nuove, invece, la batteria è sempre collocata nel vano motore, ma nascosta da un rivestimento in plastica. Queste batterie di ultima generazione presentano uno spioncino con tre colori diversi:

  • il verde indica che la batteria è in uno stato ottimale;

  • il nero che la batteria ha raggiunto il 50%;

  • il bianco che segnala di doverla sostituire.

In poche parole, con i modelli di batteria più recenti la rigenerazione è impossibile, in quanto la scocca di questi pezzi appare sigillata e impenetrabile. Di contro, se l'auto possiede un vecchio modello di batteria a piombo acido, allora c’è la possibilità che si possa rigenerare accedendo al loro interno tramite i tappi.

Come rigenerarla

Quando la batteria dell'auto smette di funzionare si può rigenerare usando gli appositi cavi caratterizzati da un polo positivo (colore rosso con il simbolo +) e un polo negativo (di colore nero con il simbolo -). Se nell'auto si ha una batteria di vecchia generazione, si possono utilizzare i cavi collegandosi alla batteria di un'altra auto, quest'ultima dovrà essere accesa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i sintomi, come si trasmette e come proteggersi

  • Coronavirus, altra impennata in Fvg: 147 positivi e sei morti, i contagiati sono oltre 1100

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Coronavirus, altro balzo in avanti: in Fvg i contagiati ora sono 1223, 13 guariti in più

  • Coronavirus: anche a Trieste arrivano le mascherine, saranno distribuite da lunedì

  • Coronavirus: rallentano i contagi in FVG, oggi 44 in più

Torna su
TriestePrima è in caricamento