Notizie dalla giunta

2 Giugno: Callari-Riccardi, mantenere valori democrazia libertà

Udine, 2 giu - "Nel giorno della festa della nostra Repubblica è importante ricordare la scelta di libertà e di democrazia operata dal Popolo italiano". Sono i concetti espressi dagli assessori regionali Sebastiano Callari e Riccardo Riccardi intervenuti questa sera, rispettivamente, a Trieste e a Udine, in piazza dell'Unità d'Italia e in piazza Libertà, all'Ammainabandiera, per la Festa della Repubblica, alla presenza di numerosa autorità, civili, militari e religiose. "La stessa Gente oggi esalta quei valori di solidarietà e di fratellanza che, attraverso le Istituzioni repubblicane, sono l'opera di resilienza per vincere le difficoltà dopo un'estenuante pandemia che abbiamo saputo vincere, restando uniti, e per superare le emergenze delle devastanti calamità naturali che si sono abbattute sui nostri territori", ha sottolineato Riccardi. "Valori fondanti quelli che animano la Festa della Repubblica, in particolare in questo momento storico di profonda mutazione: oggi più che mai è importante ricordare la nostra storia, quello che è stato il nostro passato, le conquiste di libertà e democrazia, affinché esse divengano patrimonio anche per le generazioni future. Perché la memoria non vada persa", ha detto l'assessore regionale Sebastiano Callari. "Un accorato grazie ai nostri funzionari e volontari che anche oggi, in una giornata di festa, sono a dare il loro aiuto e il loro prezioso lavoro nelle zone colpite dall'alluvione in Emilia-Romagna e un ringraziamento anche ai nostri operatori di centrale e professionisti della salute che con le loro competenza, dedizione e sacrificio, quotidianamente svolgono un Servizio fondamentale alla comunità", ha concluso a margine Riccardi. "In uno scenario straordinario come solo piazza Unità a Trieste può offrire, la Regione è presente alla celebrazione della Festa della Repubblica. Una presenza doverosa, in un momento storico particolare, in cui riaffermare i valori della Repubblica, come evidenziato dal messaggio del Presidente Sergio Mattarella, significa sottolineare al mondo intero che difenderemo sempre la libertà e la democrazia", ha concluso Callari. ARC/PT/pph

In Evidenza

Potrebbe interessarti

2 Giugno: Callari-Riccardi, mantenere valori democrazia libertà
TriestePrima è in caricamento