4 Novembre: Fedriga, cerimonia Redipuglia appartiene a storia Fvg

 


Trieste, 4 nov - Grande dispiacere e forte senso di rispetto istituzionale ma al contempo la necessità di seguire da vicino le vicende legate all'emergenza epidemiologica in un momento cruciale della vita della Regione.

Sono questi i sentimenti del governatore del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga espressi per la sua impossibilità a partecipare questa mattina alla cerimonia in programma a Redipuglia, alla presenza del Presidente del Senato Maria Elisabetta Alberti Casellati in occasione della ricorrenza del 4 novembre.

"Impegni concomitanti legati all'emergenza epidemiologica in corso - spiega Fedriga - mi impediscono, con grande rammarico, di essere presente ad un evento così denso di tanti significati. La nostra regione, terra di confine e scenario in passato di indimenticati eventi bellici, ha a cuore le ricorrenze come quella odierna, che si svolge in un luogo diventato simbolo e che, in quest'anno anno difficile, assume un valore ancora più importante".

"La presenza della nostra Regione non verrà quindi meno con la partecipazione dell'assessore Sebastiano Callari, perchè siamo profondamente convinti del valore e del significato di questa celebrazione, che appartiene intimamente anche alla storia e ai valori di chi vive in Friuli Venezia Giulia". ARC/AL/ma
 

 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vitivinicoltura: Fedriga, futuro è coniugare qualità e sostenibilità

Torna su
TriestePrima è in caricamento