Adunata Alpini 2021: Fedriga, accoglieremo con il cuore le Penne nere



Udine, 9 nov - "Il Friuli Venezia Giulia e Udine salutano con profonda riconoscenza le Penne nere che si daranno appuntamento per l'Adunata nazionale nel 2021".

Lo afferma il governatore Massimiliano Fedriga commentando la decisione del Consiglio direttivo nazionale dell'Ana con la quale è stato stabilito che il capoluogo friulano ospiterà l'Adunata nazionale degli Alpini nel 2021.

"Una data significativa - commenta il governatore - perché cade a quarantacinque anni dal terremoto in cui gli Alpini furono in prima linea nei soccorsi e nella ricostruzione. In quella e molte altre occasioni gli Alpini hanno saputo guadagnarsi stima e affetto e si sono distinti per attaccamento al dovere, generosità e solidarietà: la forte identità con il territorio e l'impegno a fianco della protezione civile ne hanno fatto dei figli di questa terra, parte della nostra storia".

"Incontrarsi - aggiunge Fedriga - significa commemorare luoghi ed avvenimenti, gioire per un senso di appartenenza che è il grande sodalizio dell'arma alpina in grado di trasmettere ai giovani, anche attraverso la testimonianza dei reduci, i valori sui quali è stata fondata la Repubblica italiana".

"La Regione è orgogliosa di accogliervi e sono certo che, assieme a tutte le istituzioni, si adopererà perché l'evento si svolga al meglio, nella consapevolezza che si tratti anche un volano economico, un'occasione con cui, con dinamicità e spirito d'iniziativa, tutti potranno crescere. Vivremo - conclude Fedriga - l'Adunata con felicità, tra persone di gran cuore, esempio di straordinaria generosità e capaci di infondere speranza e futuro a tutta la comunità per superare le difficoltà economiche del presente e il vuoto che spesso attanaglia una società i cui valori e le cui radici vanno rinsaldati". ARC



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento