Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Agricoltura: Zannier al Governo, necessità di semplificare la Pac

Udine, 5 ott - Ripensare gli schemi ai quali è soggetto il mondo rurale per ottenere i benefici e ristori previsti dall'Unione europea, ai quali si affiancano quelli della Regione, per ridare ossigeno a un'agricoltura che dopo gli eventi pandemici soffre ulteriori criticità. Ovvero, semplificare le gabbie delle direttive e dei regolamenti europei che comprimono e rendono meno accessibili le possibilità di utilizzo di fondi che hanno lo scopo di rivitalizzare un comparto essenziale per la comunità.

È l'appello che l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari e forestali, Stefano Zannier, ha rivolto al Ministro delle politiche agricole, Stefano Patuanelli, intervenuto in videoconferenza all'evento finale del percorso di confronto con il partenariato regionale organizzato dall'Autorità di gestione del PSR FVG 2014-2020, svoltosi a Udine, nell'auditorium dell'Amministrazione.

L'incontro, al quale hanno partecipato i soggetti coinvolti nell'attuazione del settennato della Pac che si è concluso lo scorso anno ma che sta producendo ancora effetti sulle realtà rurali, era incentrato sul ruolo e sul futuro dell'agricoltura e del mondo rurale del Friuli Venezia Giulia verso il 2030.

Proprio per ritarare gli interventi e cercare di incidere maggiormente nelle prospettive offerte dalle politiche comunitarie, assieme alla Regione l'Autorità di gestione del Psr ha organizzato l'iniziativa in presenza alla quale, assieme ai vertici del ministero, sempre on line, è intervenuto il Ministro Patuanelli.

Zannier, che aveva parlato in apertura dell'incontro soffermandosi sui contenuti del documento di sintesi dell'attuazione della Pac 2014-2020 nel FVG ha evidenziato che - nonostante la pandemia - il mondo rurale della nostra regione è senza dubbio uscito rafforzato dalla situazione di impasse che si era creata. Proprio sull'onda di questa ripresa ora deve saper cogliere le occasioni per recuperare mercati e redditività.

L'agricoltura del Friuli Venezia Giulia ha superato la crisi, ha detto l'assessore, grazie a un impegno corale di tutte le componenti, dalla Regione agli stessi agricoltori, assecondando la strategia del partenariato volta a favorire collaborazione e sinergie tra soggetti mossi dagli stessi interessi e obiettivi.

Come ha evidenziato Zannier, il percorso seguito per fruire della Pac ha lasciato un segno importante nell'agricoltura regionale; ciò non potrà che arricchire la capacità di progettare il futuro già presente nel Dna dei nostri agricoltori.

Proprio per questo, Zannier ha rivolto al Ministro l'appello, a nome dell'intero sistema rurale del Friuli Venezia Giulia, di sbrogliare l'intricata e fitta maglia di strutture e direttive che debbono poter essere complementari tra loro, per permettere alle innumerevoli aziende presenti sul nostro territorio di trarre beneficio dalla Pac. ARC/CM/al



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agricoltura: Zannier al Governo, necessità di semplificare la Pac

TriestePrima è in caricamento