Alpini: Zilli, riconoscenza popolazione per aiuto a comunità locali

Colloredo di Monte Albano, 24 giugno - "Una festa che ha ribadito il ruolo prezioso svolto dagli Alpini dell'Ana nelle nostre comunità, all'interno delle quali sono sempre pronti a operare con spirito di solidarietà e, anche per questo, la popolazione nutre nei loro confronti un sentimento di grande affetto".

Lo ha detto l'assessore regionale alle Finanze del Friuli Venezia Giulia, Barbara Zilli, oggi a Colloredo di Monte Albano in occasione della cerimonia per il 50° anniversario della fondazione del locale gruppo della sezione di Udine dell'Associazione Nazionale Alpini.

Accompagnata dal sindaco di Colloredo di Monte Albano, Luca Ovan, e dal presidente della sezione Ana di Udine, Dante Soravito de Franceschi, assieme alle altre autorità civili e militari presenti l'assessore Zilli, dopo aver preso parte al corteo delle Penne nere, ha partecipato alla Santa Messa.

Facendo riferimento alla drammatica esperienza del terremoto del '76, che colpì duramente il Comune di Colloredo, l'assessore ha ricordato come anche in quella circostanza gli Alpini si distinsero nelle operazioni di aiuto alla popolazione portando fin da subito sostegno materiale e morale al popolo friulano.

"Per questo - ha spiegato Zilli - i cittadini della regione riconoscono e apprezzano la presenza degli Alpini, quali portatori di quei valori che sono propri di questa terra. In primo luogo quell'umanità che nei momenti del bisogno fa la differenza, perché - ha concluso - trasmette a chi si trova in difficoltà la sensazione di essere supportato da una persona amica". ARC/GG/ppd
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

Torna su
TriestePrima è in caricamento