AMBIENTE: VITO, 1,5 MLN EURO PER MANUTENZIONE RETE IDROGRAFICA

Udine, 23 settembre - Su proposta dell'assessore regionale all'Ambiente del Friuli Venezia Giulia Sara Vito, la Giunta regionale ha approvato l'integrazione al Programma annuale 2016 degli interventi di manutenzione straordinaria dei corsi d'acqua e delle opere idrauliche sulla rete idrografica della regione.

La spesa complessiva prevista è di 1.476.000,00 euro ed è stata prenotata sulle risorse disponibili nei capitoli di competenza del servizio Difesa del Suolo della direzione centrale Ambiente ed Energia della Regione. "Tali interventi - spiega Vito - hanno l'obiettivo di prevenire e ridurre il rischio di allagamenti ed esondazioni, che possono causare pericolo per i cittadini e danni all'ambiente, e nuocere allo sviluppo economico dei territori colpiti".

I cambiamenti climatici in atto, la crescente urbanizzazione del territorio, l'incremento delle attività economiche nelle pianure alluvionali, la variazione dell'uso del suolo, contribuiscono a elevare il rischio dei fenomeni di piena in conseguenza della ridotta capacità di tenuta e di invaso dei terreni. Un rischio che viene elevato dalla particolare intensità e localizzazione dei fenomeni meteorologici.

"A questa nuova condizione dell'ambiente - commenta Vito - si cerca di porre rimedio adottando le misure volte alla riduzione del rischio idraulico, com'è previsto dalla Direttiva comunitaria 2007/60/CE che reca disposizioni per la valutazione e la gestione del rischio di alluvioni attraverso interventi di manutenzione del territorio".

Gli interventi approvati dalla Giunta regionale, che sono ormai in avanzata fase di progettazione e dei quali si prevede la cantierabilità nei prossimi mesi, riguardano il bacino dei fiumi Fella, Tagliamento, Ledra, Natisone, Isonzo, e del rio Grojna. In particolare, nei comuni di Pontebba e Malborghetto-Valbruna, è previsto un intervento di manutenzione dell'alveo del fiume Fella, mediante il ripristino dell'officiosità idraulica e delle scogliere esistenti sull'asta principale, costo: 294.000,00 euro.

Nei comuni di Camino al Tagliamento, in località Pieve di Rosa, Varmo, in località Madrisio, e Codroipo sarà effettuata la manutenzione delle opere di difesa sulla sponda sinistra del fiume Tagliamento, per una spesa di oltre 274.000,00 euro.

Nei comuni di Artegna, Buia e Gemona del Friuli verrà invece curata la manutenzione straordinaria del fiume Ledra, con una spesa di 200.000,00 euro.

Saranno ripristinati anche tratti dell'argine sulla sponda destra del fiume Natisone, in località San Nicolò a valle del campo sportivo, e a Manzano, con un intervento da oltre 78.000,00 euro. E sono previsti interventi di manutenzione idraulica anche sulla sponda sinistra del fiume Natisone, mediante la movimentazione di sedimenti e la costruzione di difesa spondale di massi in comune di Turriaco, con una spesa di 480.000,00 euro.

Sarà infine realizzato un intervento di manutenzione del rio Grojna, e rifatto un ponticello in comune di Gorizia, con un intervento da 150.000,00 euro.

ARC/CM/fc

 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Cultura: Gibelli, Teatro Verdi di Pn riprende con spettacoli dal vivo

  • Cultura: Gibelli, mostra Manara a Paff di Pn segnale per ripartenza

  • 5 maggio '45: Roberti, caduti di via Imbriani martiri orrore titino

  • Terremoto: Fedriga, riscoprire il senso di comunità

  • Vaccini: Riccardi, supporto Confindustria Pn accelera campagna in Fvg

Torna su
TriestePrima è in caricamento