Assestamento: Scoccimarro, risorse importanti per ambiente e cittadini



Trieste, 29 ott - "Auto ecologiche, sconto carburanti e manutenzione ordinaria dei corsi d'acqua. Con queste tre macro voci presenti nell'Assestamento autunnale garantiamo, in modo indiretto, un importante sostegno economico ai cittadini del Friuli Venezia Giulia".

Lo ha affermato l'assessore alla Difesa dell'ambiente, Fabio Scoccimarro, nel corso del dibattito in Consiglio regionale sul disegno di legge 111/2020 inerente "misure finanziarie intersettoriali".

"Per quanto concerne le auto ecologiche, andiamo a evadere tutte le richieste del 2019 e abbiamo iniziato a erogare i contributi del 2020. Evidentemente - ha precisato Scoccimarro - nessuno poteva immaginare un boom del mercato post-lockdown; basti pensare che, in meno di un anno, i modelli ibridi ed elettrici sul mercato sono più che raddoppiati e alcune case automobilistiche che non le avevano previste, ora hanno iniziato a mettere in commercio vetture ecologiche".

"A questo capitolo dell'Assestamento sono stati destinati complessivamente 2 milioni e 70 mila euro per il 2020, prevedendo con il bilancio armonizzato altri 2,6 milioni di euro nei prossimi due anni. Inoltre - ha aggiunto l'assessore - in attesa di ricevere eventuali fondi del Recovery Fund, abbiamo predisposto la proroga della graduatoria da 2 a 5 anni per garantire il contributo a chi ha presentato la domanda e deciso di redigere comunque un nuovo regolamento che tenga conto delle nuove dinamiche di mercato".

"Sui carburanti, con questi ulteriori 2 milioni di euro, arriviamo nel complesso a 37 milioni finalizzati allo sconto carburanti nel 2020: con queste risorse - ha precisato Scoccimarro - garantiremo il 'super sconto' per l'Area 1 fino alla fine dell'anno. Nel frattempo speriamo si riesca a trovare un accordo con il Governo così da ricevere una indispensabile compartecipazione da parte dello Stato, unico vero beneficiario, oltre ai cittadini, di questa misura".

"Per non penalizzare ulteriormente i residenti del Friuli Venezia Giulia si è deciso poi di confermare lo sconto per i prossimi due anni anche ai possessori di vetture da Euro 0 a Euro 4 che sono quelli che meno di altri possono permettersi di cambiare auto, anche se - ha ribadito l'esponente di Giunta - cercheremo di sostenere ancora di più chi guida vetture poco inquinanti o, meglio, a zero emissioni".

"Per quanto riguarda infine la manutenzione ordinaria dei corsi d'acqua abbiamo previsto 330 mila euro. Con queste risorse abbiamo così chiuso la graduatoria che vedeva complessivamente 54 progetti proposti dai Comuni, 8 dei quali però - ha spiegato Scoccimarro - con il milione di euro messo a preventivo non avevano ancora ottenuto i finanziamenti necessari".

"Grazie all'azione di questa Amministrazione, l'ambiente porta a casa risultati storici come lo sblocco dei SIN di Trieste e Torviscosa che 'cubano' oltre 150 milioni di euro di investimenti pubblici per le bonifiche e che, sommati ai progetti di intervento privato, fanno salire il totale a oltre mezzo miliardo di euro. Investimenti che - ha rimarcato l'assessore - portano lavoro e ricchezza in regione".

"Un territorio, quello del Friuli Venezia Giulia, che martedì scorso abbiamo arricchito con i canoni di derivazione, le tutele ambientali e lavorative e la futura società regionale FVG Energia".

"A tutto questo - ha detto Scoccimarro - si aggiungono altre importanti iniziative come il protocollo con Snam per la ricerca sull'idrogeno come fonte di energia pulita e il progetto Nipoti per il raggiungimento dell'obiettivo CO2 free nella nostra regione con almeno 5 anni di anticipo rispetto al Green Deal europeo. Si tratta di una iniziativa che - come la legge votata all'unanimità due giorni fa in Consiglio - vorremmo condividere con tutte le forze politiche e con il territorio".

"Come gli anni scorsi, abbiamo infine destinato 500 mila euro ai Comuni soci di Isontina Ambiente per la gestione della problematica discarica di Pecol dei Lupi, evitando così - ha sottolineato in conclusione - un aumento delle tariffe a danno dei cittadini". ARC/RT/al



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, parte da sei Comuni lo screening per isolare positivi

  • Vitivinicoltura: Fedriga, futuro è coniugare qualità e sostenibilità

  • Covid: Fedriga-Riccardi, parte predisposizione piano vaccinale per Fvg

  • Stato-Regioni: Fedriga, vanno rinegoziate quote compartecipazioni Fvg

  • Commercio: Bini, con Sviluppoimpresa un fondo per modernizzare sistema

Torna su
TriestePrima è in caricamento