rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Att. produttive:Bini, al via ricognizione aree dismesse da recuperare



Udine, 26 nov - "La legge regionale 'SviluppoImpresa' ha introdotto importanti misure per la sostenibilità dell'economia regionale, da realizzare anche attraverso operazioni di riqualificazione di aree ed edifici industriali non utilizzati, ovvero dismessi o degradati. In quest'ottica è prevista la definizione di una ricognizione dei siti produttivi degradati da parte dei Consorzi di sviluppo economico locale; sulla base delle risultanze verrà realizzato un masterplan, con l'obiettivo di creare le condizioni per riabilitarli, che sarà redatto entro il 30 giugno del prossimo anno".

Lo annuncia l'assessore regionale alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini.

La Giunta regionale ha infatti approvato un provvedimento che crea le condizioni per avviare la riqualificazione e riconversione di aree ed edifici industriali non utilizzati da destinare a nuove attività produttive.

"Il provvedimento della Regione - aggiunge Bini - ci permette di dare l'avvio formale alle attività che porteranno all'approvazione del masterplan, esteso a tutte le zone classificate nei piani urbanistici come D1, D2, D3".

"L'obiettivo dell'iniziativa - prosegue l'assessore -, oltre a consentire ai Consorzi di operare anche al di fuori dei tradizionali perimetri di competenza delle zone D1, è anche permettere alle aziende interessate e ricomprese negli ambiti degradati individuati dal masterplan di attingere dal bando sugli incentivi all'insediamento relativamente alle risorse disponibili per il 2022".

"La fase di ricognizione funzionale alla redazione del masterplan - conclude Bini - è stata concertata con i consorzi interessati, mentre l'iniziativa di recupero vedrà coinvolti anche gli enti locali".

Il provvedimento approvato dalla Giunta definisce: l'ambito territoriale entro il quale ogni Consorzio sarà tenuto a svolgere la ricognizione utile all'identificazione dei complessi produttivi degradati; le modalità di esecuzione della ricognizione secondo un'apposita scheda di rilevazione; il termine entro il quale si dovrà concludere la ricognizione, fissato entro la fine del mese di marzo 2022. ARC/CM/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Att. produttive:Bini, al via ricognizione aree dismesse da recuperare

TriestePrima è in caricamento