Notizie dalla giunta

Autonomie: Roberti, polifunzionale Forgaria potenzia servizi tutto Fvg

Forgaria nel Friuli, 1 ago - "Quando l'amministrazione comunale di Forgaria mi ha illustrato i progetti per potenziare i servizi del comprensorio turistico e sportivo del Monte Prat l'idea iniziale era una struttura polifunzionale ma poi si estesa ad una pista da ciclocross: venerdì notte abbiamo chiuso l'assestamento con un finanziamento aggiuntivo e spero di poter tornare presto qui per tagliare il nastro di quest'ulteriore opera importante non solo per Forgaria ma per tutto il Friuli Venezia Giulia". Lo ha reso noto l'assessore regionale alle Autonomie Locali Pierpaolo Roberti inaugurando il nuovo polifunzionale sull'altopiano a servizio del comprensorio collinare che ruota attorno a Forgaria nel Friuli, alla presenza del sindaco Marco Chiapolino e degli assessori alla Protezione civile Andrea Goi e al Turismo Pierluigi Molinaro, e del presidente del Consiglio regionale. L'opera rientra nel piano di riparto dei 3 milioni di euro recuperati dall'assestamento di bilancio 2018 a favore dei Comuni che non hanno aderito alle Unioni territoriali intercomunali, cui si sono aggiunti 25 milioni per i Piani di sviluppo nel triennio. "Questa è un'opera importante non solo per Forgaria ma per l'intera comunità regionale. Abbiamo iniziato a inizio legislatura un percorso di confronto e di ascolto con gli enti locali e il sopralluogo su questo altipiano con il sindaco è stato - ha ricordato Roberti - parte di quel percorso: in un'area di valenza turistica e sportiva straordinaria finora mai c'erano stati investimenti pubblici. Ho ascoltato con interesse i molti progetti già presentati nella legislatura precedente ma non ancora concretizzati. Già dopo un mese da quel sopralluogo erano arrivati i primi finanziamenti, dopo un anno i restanti e oggi ci troviamo a due anni di distanza a tagliare il nastro". Il centro andrà a riqualificare un'area ricreativa di migliaia di metri quadrati adiacente alla casa colonica dove attualmente ha sede la Scuola di ciclismo fuori strada dell'ex campione mondiale di ciclocross Daniele Pontoni. Il contributo per il cofinanziamento dell'opera è di 503 mila euro. L'area si presta a rispondere agli obiettivi di sviluppo turistico che il Comune si è dato come priorità in questi anni, andando a potenziare e rendere più fruibile un polo per attività sportive, associative e ricreative già sviluppate, ma potenzialmente in crescita se messe a sistema con la vicina riserva naturale del Lago di Cornino e con le comunità vicine di Trasaghis, Gemona, San Daniele, della Val D'Arzino. ARC/EP


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Autonomie: Roberti, polifunzionale Forgaria potenzia servizi tutto Fvg

TriestePrima è in caricamento