BENZINE AGEVOLATE: VITO, POSIZIONE REGIONE FVG ENTRO 29/1 A ROMA

Udine, 22 gen - La Regione Friuli Venezia Giulia trasmetterà a breve al Dipartimento per le Politiche europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri la propria posizione in merito al problema delle benzine agevolate in Friuli Venezia Giulia (per l'Unione Europea il cosiddetto contributo alla pompa) anche alla luce delle argomentazioni addotte dalla Commissione Europea nel suo parere dello scorso 10 dicembre.

Lo ha confermato oggi la Giunta regionale, sulla base di una comunicazione presentata dall'assessore all'Ambiente e all'Energia Sara Vito, di concerto con l'assessore alle Finanze Francesco Peroni, che ha illustrato come l'orientamento della Regione sia quello di rimettere comunque sul tappeto gli elementi già a suo tempo trasmessi alle autorità di Bruxelles.

Per "fare il punto nave sulla situazione" a breve sarà dunque fissata una riunione in Regione "prima di inviare le nostre motivazioni a Roma, al Dipartimento Europa di Palazzo Chigi entro il prossimo 29 gennaio", ha osservato Sara Vito.

Il tema in questione era già stato oggetto di una riunione in Regione a metà dicembre scorso, mentre la passata settimana gli assessori Vito e Peroni avevano valutato la situazione anche i con i vertici di Assopetroli-Assoenergia e dell'Unione Petrolifera, con le rappresentanze del sistema camerale del FVG e con i delegati di Confcommercio e Confesercenti.

ARC/RM/EP



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

Torna su
TriestePrima è in caricamento