Coronavirus: Riccardi, prezioso lavoro Prot. civile a supporto del Ssr

Incontro con i capi distretto dei volontari del pordenonese

Trieste, 16 apr - "Un ringraziamento ai tanti volontari dei Gruppi comunali della Protezione civile per l'impegno profuso in questa emergenza a supporto del poderoso sforzo compiuto dal nostro Sistema sanitario. Un lavoro prezioso, che ha contribuito a fare del Friuli Venezia una delle Regioni del Nord che ha risposto meglio alla crisi in atto".

Lo ha detto ieri il vicegovernatore con delega alla Salute e alla Protezione civile, Riccardo Riccardi, nel corso dell'incontro in videconferenza con i capi distretto della Protezione civile Fvg dell'area pordenonese e dei Comuni di Varmo e Rivignano Teor.

Lo stesso Riccardi ha ricordato nello specifico l'importante attività svolta dalla Protezione civile a supporto del Sistema sanitario regionale, con l'obiettivo di contrastare il contagio: l'aiuto alle persone anziane nella consegna di farmaci e alimentari, la diffusione di informazioni di pubblica utilità alla popolazione, il montaggio delle tende destinate al pre-triage per l'esame dei tamponi, il trasporto del materiale per i laboratori medici e la consegna di mascherine alla popolazione.

Il vicegovernatore, a fronte delle richieste di approfondimento dei sindaci in ordine ad alcune disposizioni dell'ultimo decreto, ha risposto che attraverso l'interlocuzione quotidiana con il Governo si cercherà di ottenere un'interpretazione più chiara sulle regole, come ad esempio per il concetto di "prossimità" relativamente allo svolgimento dell'attività fisica. Così come la possibilità per un genitore di camminare nelle vicinanze del domicilio assieme a un figlio piccolo. "Un tipo di situazione quest'ultima - ha concluso Riccardi - che riguarda anche le fragilità, in particolare i disabili". ARC/GG/al



In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TriestePrima è in caricamento