Notizie dalla giunta

Corregionali: Roberti, progetti per far conoscere Fvg nel mondo

Trieste, 29 lug - "L'elevato numero di iniziative rivolte ai corregionali all'estero sviluppate in questo periodo conferma l'attenzione della Regione ai friulani e ai giuliani di tutto il mondo ma anche che le sette associazioni attive in questo campo, nonostante il Covid-19, hanno mantenuto la vitalità che da sempre le contraddistingue, confermandosi partner importanti per l'Amministrazione regionale". È questo il messaggio lanciato dall'assessore regionale ai Corregionali all'esterno Pierpaolo Roberti attraverso un videomessaggio, in quanto impegnato in Consiglio regionale per la discussione dell'assestamento di bilancio, alla presentazione dei due progetti avviati dall'Ente Friuli nel Mondo per favorire la conoscenza del patrimonio culturale e tradizionale del Friuli Venezia Giulia. La prima iniziativa, denominata "Intrecci di memorie", punta a promuovere tra i corregionali all'estero, attraverso un percorso interdisciplinare e digitale, gli usi e i costumi, il patrimonio culturale e tradizionale friulano e regionale per contrastare la perdita della memoria storica. In particolare verrà proposta una serie di incontri tematici sulle lavorazioni artigianali di feltro, cesteria, tintura naturale e 'scarpets' che vede impegnati fianco a fianco l'Ente Friuli nel Mondo, Lis Aganis Ecomuseo delle Dolomiti Friulane e l'Impresa culturale relativa Salamandre delle Dolomiti Friulane. Roberti ha spiegato che si tratta di "progetti particolarmente interessanti perché permettono di scoprire tramite gli ecomusei alcune tipicità della nostra regione che spesso nemmeno chi vive in Friuli Venezia Giulia conosce. Attraverso queste iniziative diamo la possibilità di portare alla luce, anche a chi vive a migliaia di chilometri di distanza, la cultura e i mestieri che hanno caratterizzato la storia della nostra regione con l'auspicio di stuzzicare la loro curiosità e di spingerli a visitare il Friuli Venezia Giulia". Il secondo progetto in partenza "Patrimoni e comunità - Gli ecomusei del Friuli Venezia Giulia si raccontano in un viaggio tra video, immagini e incontri" ha l'obiettivo di raccontate le peculiarità e le eccellenze del territorio regionale per permettere ai sette ecomusei della regione di dare visibilità al proprio patrimonio, stimolando la progettazione di nuove forme di "turismo di ritorno" tra i corregionali all'estero e valorizzando forme di turismo culturale improntate alla sostenibilità attraverso una videonarrazione di esperti locali tra i quali operatori ecomuseali, artisti, artigiani, produttori, cuochi e ristoratori. L'assessore ha infine evidenziato che "la Regione sente il dovere morale di mantenere i rapporti con i nostri corregionali in tutto il globo e continuerà a sostenere iniziative per mantenere vive le radici che li legano al Friuli Venezia Giulia". ARC/MA/al


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Corregionali: Roberti, progetti per far conoscere Fvg nel mondo

TriestePrima è in caricamento