rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Cultura: Gibelli, sede Fai S.Vito porta giovani volontari e iniziative

Trieste, 11 dic - "Trovo estremamente positiva l'apertura a San Vito al Tagliamento di un avamposto importante per la cultura come solo una sede del Fai è in grado di esserlo, in quanto fucina di volontari, molto spesso giovani, che sanno diventare i primi alleati della Pubblica amministrazione negli eventi in cui vengono coinvolti". Lo ha detto oggi a San Vito al Tagliamento l'assessore regionale alla Cultura, Tiziana Gibelli, nel corso della cerimonia di inaugurazione della locale sede del Fondo ambiente italiano (Fai). Come ha spiegato l'assessore, il Fai può essere configurato come un'esperienza associativa virtuosa, in quanto in molte occasioni ha rappresentato un esempio nell'ambito della collaborazione tra pubblico e privato nelle iniziative di valorizzazione dei beni culturali. "A questo riguardo - ha aggiunto Gibelli -, va ricordata la recente partnership tra Regione e Fai in occasione dell'esposizione nel Palazzo della Regione in Piazza Unità a Trieste della Madonna con Bambino di Cima da Conegliano, opera abitualmente conservata nel Museo Civico di Gemona del Friuli ed eccezionalmente esposta nel capoluogo giuliano nell'ambito dell'iniziativa culturale 'Un tesoro sconosciuto in un palazzo da scoprire'". "Un altro merito del Fai - ha detto ancora l'assessore - è quello di aver saputo coinvolgere tra le proprie file tanti giovani. Per la maggior parte studenti, competenti e appassionati, che sono la principale garanzia di continuità del sodalizio, in un contesto complessivo del sistema culturale - ha concluso Gibelli - dove il contributo e la presenza delle nuove generazioni non è sempre scontato". ARC/GG


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cultura: Gibelli, sede Fai S.Vito porta giovani volontari e iniziative

TriestePrima è in caricamento