ECOFLASH: SERBIA, PER AGRICOLTURA 175 MILIONI EURO DA UE FINO AL 2020

Udine, 19 feb - Fino al 2020 gli agricoltori della Serbia riceveranno circa 175 milioni di euro di aiuti dal Programma comunitario IPARD II. La prima sessione del Comitato per il monitoraggio del Programma è stata aperta dal ministro serbo dell'Agricoltura e della Tutela ambientale Snezana Bogosavljevic-Boskovic.

Il ministro ha sostenuto, informa Balkans.com, che nel 2016 saranno disponibili 35 milioni di euro e che i primi bandi saranno pubblicati nella seconda metà dell'anno. Gli agricoltori potranno ottenere aiuti compresi tra 700.000,00 euro e 1 miliardo e mezzo.

Una delle condizioni per l'esecuzione del Programma IPARD II è rappresentata dalla costituzione di un Comitato per il monitoraggio che opererà assieme all'organo di gestione.

Il processo di integrazione comunitaria della Serbia e lo status  di candidato all'Unione Europea hanno aperto la possibilità di accedere ai fondi di pre-ammissione per lo sviluppo rurale.

Il ministro ha affermato che il successo e l'efficace implementazione del Programma IPARD II potrà stimolare investimenti nello sviluppo rurale per circa 400 milioni di euro.

ARC/Netzapping/CM



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Covid: Riccardi/Roberti, bene adesione vaccinazioni forze dell'ordine

  • Carburanti: Scoccimarro, prorogato di un mese super sconto Zona 1

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

  • Cultura: Gibelli, con Legno Vivo nuovi percorsi formazione artigiani

Torna su
TriestePrima è in caricamento