rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Notizie dalla giunta

Economia: Bini, nuova sede legno-arredo rilancia eccellenza settore

Inaugurata a Villa Tavagnacco a Manzano la sede del cluster Manzano, 22 nov - "Il Cluster Legno Arredo Casa è tra i poli industriali maggiormente cresciuti grazie all'impegno e alle progettualità messe in campo in questi anni. Il settore del legno arredo rappresenta il secondo comparto per export in regione e conta 120mila addetti; la stessa economia regionale sta crescendo a ritmi maggiori della media italiana e in questo il settore del mobile è uno dei traini. Il Friuli Venezia Giulia ha l'ambizione di far ritrovare al triangolo della sedia i fasti di un tempo, nella consapevolezza che si dovrà puntare alla qualità e non alla quantità del prodotto, mantenendo la notorietà dei marchi a livello internazionale". È quanto ha detto l'assessore regionale alle Attività produttive e turismo, Sergio Emidio Bini, intervenuto oggi pomeriggio a Manzano all'inaugurazione della nuova sede del Cluster Arredo che sarà ospitata a Villa Tavagnacco. Il Cluster torna a mettere radici a Manzano, fulcro del triangolo della sedia e già sede dell'allora Asdi Sedia. Un ritorno nella città dell'arredo che abbraccia anche il distretto del mobile pordenonese con la sua capitale Brugnera. "Risultati di eccellenza potranno essere raggiunti se sapremo attrarre investimenti e in questo la Regione ha messo a disposizione degli strumenti importanti quali l'accesso al credito, i fondi di rotazione, gli sgravi fiscali, i contratti di insediamento, i consorzi di sviluppo economico locale, la formazione. Ci sarà bisogno dell'impegno di tutti, dagli enti locali, agli imprenditori, alle associazioni di categoria, per rilanciare un grande progetto di riferimento internazionale" ha evidenziato ancora Bini. L'evento inaugurale è stato preceduto dalla presentazione di "Innovation Platform per il Legno Arredo Fvg - Tecnologia sostenibilità e design per la crescita internazionale del comparto" una piattaforma che ha uno spazio fisico nella sede concessa in comodato gratuito da BancaTer in via Roma (collegata alla villa da un'area verde) e che si propone di dare impulso a progetti di sviluppo nel settore del mobile. Se a Manzano vi sarà il cuore della progettazione sostenibile e di design, Brugnera ospiterà invece il fulcro dell'innovazione tecnologica, con un progetto complementare che sarà presentato il 3 dicembre proprio a Brugnera. Nella giornata odierna l'assemblea del Cluster ha inoltre deliberato una modifica allo statuto che consente all'ente di diventare soggetto erogatore di contributi, in sintonia con le direttive contenute nella legge SviluppoImpresa "attraverso la quale abbiamo inteso dare nuovo impulso anche al settore legno-arredo con norme specifiche che rilanciano l'intera filiera del legno" ha commentato Bini. Presenti all'evento anche il presidente del Cluster Legno Arredo Matteo Tonon, il presidente di BancaTer, Luca Occhialini, e i sindaci di Manzano, Piero Furlani, e di Brugnera, Renzo Dolfi, oltre all'ex presidente del Cluster Franco di Fonzo e al direttore Carlo Piemonte. ARC/SSA/ma


In Evidenza

Potrebbe interessarti

Economia: Bini, nuova sede legno-arredo rilancia eccellenza settore

TriestePrima è in caricamento