EDILIZIA: OGGI AVVIO LAVORI DI AMPLIAMENTO DELLA SCUOLA DI POLCENIGO

Udine, 2 dic - "Nessuna procedura speciale, ma semplicemente la collaborazione dei vari enti verso un unico obiettivo comune ci porta oggi a festeggiare l'avvio dei lavori per l'ampliamento di questa scuola nei tempi dati e in una prospettiva di finanziamento certa".

Così l'assessore regionale ai Lavori pubblici e all'Edilizia del Friuli Venezia Giulia Mariagrazia Santoro, intervenuta oggi alla cerimonia per la posa della prima pietra dell'ampliamento della scuola primaria e secondaria di primo grado di Polcenigo (PN).

Il cantiere mette in opera il finanziamento di 1 milione di euro derivato dai 22 milioni di euro dei fondi della Banca Europea per gli Investimenti (BEI), concessi alla Regione Friuli Venezia Giulia attraverso un mutuo garantito dallo Stato. Oltre a queste risorse, la Regione ha contribuito ai lavori con 170.000,00 euro di fondi propri per l'adeguamento antisismico della palestra, mentre altri 30.000,00 euro, per la stessa finalità, sono stati concessi dalla Provincia di Pordenone.

"In tre anni abbiamo sbloccato 100 milioni di euro per l'Edilizia scolastica regionale e questo grazie a una collaborazione proficua con gli enti locali che ci ha consentito di stilare una graduatoria di interventi tutti inseriti nel Piano triennale regionale", ha affermato Santoro aggiungendo che "la nostra Regione si è dimostrata tra le più virtuose in Italia, avendo non solo rispettato i termini per l'appalto delle opere e la concessione dei contributi, ma anche per aver dimostrato capacità di programmazione".

"Qualora infatti - ha aggiunto Santoro - arrivassero nuovi fondi statali o europei saremo già pronti a fornire al Ministero la priorità delle opere da mettere a cantiere".

Il piano delle opere prevede la realizzazione di nuovi locali per la mensa e la cucina, aule per attività complementari e servizi, oltre alla riqualificazione e recinzione dell'area verde esterna. Gli interventi che riguardano la palestra sono finalizzati all'aumento della resistenza sismica dell'immobile.

Il termine dei lavori di ampliamento della scuola è fissato per la prossima estate, prima dell'avvio dell'anno scolastico 2016-2017, mentre i lavori della palestra saranno completati tra febbraio e marzo dell'anno prossimo.

Per il sindaco di Polcenigo Mario Della Toffola "l'avvio del cantiere è esempio di uno dei migliori modi per fare buona amministrazione, privilegiando obiettivi concreti e una stretta collaborazione tra Stato, Regione, Provincia e Comune, soprattutto quando questi obiettivi riguardano investimenti su opere strutturali necessarie al futuro della comunità".

Alla cerimonia hanno preso parte anche gli alunni frequentanti il plesso scolastico, accompagnati dalla dirigente scolastica Maria Lidia Filipetto.

L'assessore Santoro, assieme al sindaco di Polcenigo, alla consigliera regionale Renata Bagatin, al sindaco di Budoia e ai tecnici comunali ha posto la firma su una pergamena che celebra la posa della prima pietra e che è stata collocata simbolicamente all'interno della platea in cemento su cui sorgerà il nuovo edificio in costruzione.

ARC/EP/com



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Vaccini: Riccardi, con centro Tarvisio si potenzia offerta in montagna

  • Ristori: Bini, domani al via le liquidazioni a oltre 6mila richiedenti

  • Salute: Riccardi, primo confronto su Rar con sindacati medici

Torna su
TriestePrima è in caricamento