Fvg-Ue: Roberti, presenza attiva a Bruxelles bene per relazioni

Trieste, 7 agosto - L'assessore a Polititoche comunitarie e Corregionali all'estero del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti, a Bruxelles per la commemorazione (in programma domani) del 62. anniversario della tragedia di Marcinelle, la miniera dove l'8 agosto 1956 morirono 262 minatori dei quali 136 italiani e, tra questi, 7 friulani, ha incontrato oggi Flavio Rossi e Giorgio Perini, rispettivamente presidente e vicepresidente della sezione Giuliani nel Mondo della capitale belga, con i quali ha rimarcato il ruolo di collante dell'associazione in un contesto che vede molti corregionali impiegati nelle istituzioni europee.

"Questa opportunità - ha evidenziato Roberti - va colta e valorizzata in funzione di una rete di relazioni che, se utilizzata e sviluppata adeguatamente, può apportare benefici alla nostra regione".

Roberti, inoltre, ha visitato la sede di rappresentanza della Regione a Bruxelles, evidenziandone l'importanza in funzione di uno stretto rapporto con l'Unione europea e ribadendo la necessità di affrontare da subito la programmazione europea post 2020 che dovrà vedere il Friuli Venezia Giulia attivo e propositivo.

ARC/FC
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Covid: Riccardi/Roberti, bene adesione vaccinazioni forze dell'ordine

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

  • Cultura: Gibelli, con Legno Vivo nuovi percorsi formazione artigiani

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

Torna su
TriestePrima è in caricamento