Imprese: Bini-Rosolen, sistema Fvg va integrato e ammodernato

Inaugurato Additive Fvg Square al parco scientifico di Udine

Udine, 30 ott - Un percorso reale di integrazione fra il mondo della formazione, dell'istruzione e delle imprese che nasce dal connubio fra pubblico e privato e contribuisce ad ammodernare il sistema produttivo della nostra regione.

Questo, in sintesi, è Additive FVG Square, il centro all'avanguardia inaugurato oggi al Parco scientifico e tecnologico Luigi Danieli di Udine, per gli assessori regionali alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, e a LaVORO, Formazione, Università e Istruzione, Alessia Rosolen, intervenuti al taglio del nastro.

"Il nostro tessuto imprenditoriale, costituito in prevalenza da piccole e medie imprese, deve approcciare la cosiddetta rivoluzione industriale 4.0 in modo proattivo ed è necessario che le imprese - ha precisato Bini - siano accompagnate in questo processo di rinnovamento; questo Centro si inserisce a pieno titolo nel percorso di crescita culturale delle nostre aziende".

Bini ha invitato le imprese "a lavorare insieme a tutte le eccellenze del nostro territorio".

"Additive FVG Square è stato realizzato in meno di due anni - ha indicato Rosolen - ed è un luogo dove pubblico e privato si impegnano assieme per essere competitivi a livello nazionale e internazionale. È un percorso reale di integrazione fra il mondo della formazione, dell'istruzione e delle imprese, un luogo dove si sperimenterà il lavoro condiviso sulle tecnologie additive".

Per Rosolen, la competitività nella nostra regione si gioca quando tutte le forze del territorio riescono a dare il meglio di sé e ad immaginare un futuro con lavori diversi rispetto a quelli odierni. A dare risposte alle nuove professionalità emergenti, secondo Rosolen, sono il mondo della formazione, dell'Università e degli Its, gli istituti che formano i tecnici superiori.

"La Giunta Fvg è impegnata a premiare le eccellenze che ci rendono competitivi", ha aggiunto Rosolen, augurando alle imprese che lavoreranno nel Centro di portare sempre alto il nome del Fvg nel mondo.

Bini ha rimarcato come "l'innovazione e la formazione sono una delle sfide che le imprese del Friuli Venezia Giulia devono saper affrontare per crescere e la Regione non mancherà di accompagnarle in questo percorso".

Additive FVG Square, come è stato spiegato, è realizzato dall'acceleratore d'impresa Friuli Innovazione in collaborazione con Comet Cluster Metalmeccanica Fvg e con Eos, azienda tedesca leader nelle tecnologie per la stampa 3D, grazie al contributo della Regione Friuli Venezia Giulia, al supporto delle competenze sviluppate dall'Università di Udine e alla partecipazione di 5 imprese (Brovedani Group, Gruppo Cividale, SMS Group, Thermokey e Wartsila) che potranno sperimentare un sistema per la stampa 3D industriale di materiale metallico. ARC/LP/fc



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento