Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Incendi boschivi: importante sinergia tra Cfr, Prot. Civile e Esercito



Montereale Valcellina, 25 set - L'esercitazione per la lotta agli incendi boschivi svolta nel poligono militare di Cao Malnisio è stata svolta sia nell'ottica della prevenzione, simulando una situazione operativa il più possibile reale, sia della formazione ma anche con la finalità di aumentare la sinergia con i reparti militari che potranno essere un prezioso supporto: in futuro la Regione conta in altre attività di collaborazione che sono in fase di preparazione.

Lo ha reso noto l'assessore regionale alle Foreste al termine dell'esercitazione al poligono di Montereale Valcellina a cui hanno preso parte militari dell'Esercito appartenenti alla 132. Brigata corazzata "Ariete", le Stazioni forestali di Barcis, Polcenigo e Pordenone e le Squadre comunali di Protezione civile - settore antincendio boschivo - di Andreis-Aviano-Budoia-Caneva-Montereale Valcellina e Polcenigo.

L'esercitazione, coordinata dal Corpo forestale regionale e dal 132. Reggimento Carri della Brigata "Ariete", ha coinvolto 14 militari intervenuti con 2 autobotti, 10 forestali, 35 volontari della Protezione civile regionale del settore antincendio boschivo ed è stata attuata mediante un sistema operativo standardizzato di attacco diretto al fuoco con l'utilizzo di acqua e con l'ausilio dell'elicottero messo a disposizione dalla Protezione civile FVG.

Per la simulazione, l'Esercito italiano ha messo a disposizione il poligono e il personale militare che ha partecipato ad una specifica attività formativa propedeutica all'utilizzo in loco di attrezzature antincendio messe a disposizione dalla Regione.

I territori, storicamente utilizzati dall'Esercito come poligoni militari, sono preservati; in alcuni casi al loro interno sono state istituite aree protette soggette a un protocollo operativo sancito da una convenzione stipulata tra le forze militari e la Regione. In essa è prevista una collaborazione ai fini del contrasto agli incendi boschivi, attuata mediante la fornitura di attrezzature ed addestramento antincendio da parte della Regione, tramite il Corpo forestale regionale.

L'esercitazione ha avuto un buon riscontro da parte di tutti i convenuti e va ad aggiungersi all'attività di monitoraggio ambientale già svolta dai militari nei territori di competenza in ordine alla segnalazione di abbandoni di rifiuti ed altri abusi. ARC/EP/al



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Incendi boschivi: importante sinergia tra Cfr, Prot. Civile e Esercito

TriestePrima è in caricamento