Notizie dalla giunta

INNOVATION FORUM: SCALFAROTTO, FVG È CENTRO DELL'EUROPA

Trieste, 28 luglio - L'Innovation Forum in corso di svolgimento a Trieste alla presenza di rappresentanti istituzionali, ricercatori e professionisti provenienti dall'Italia e dagli Stati Uniti dimostra che "il Friuli Venezia Giulia è un posto per l'innovazione" e se "in passato questa era una zona di confine, ora siamo al centro dell'Europa".

È la riflessione del sottosegretario allo Sviluppo economico Ivan Scalfarotto, che ha preso parte nel Palazzo della Regione all'apertura del meeting  dedicato alle sfide dell'innovazione e allo scambio delle migliori esperienze tra USA e Italia attraverso la porta privilegiata del Friuli Venezia Giulia.

Scalfarotto ha ricordato che nel 2015 il nostro Paese ha segnato un aumento dell'interscambio con gli Stati Uniti del 18,8 per cento, toccando livelli di fatturato record, e se anche i primi mesi del 2016 "sono stati un po' negativi, stiamo lavorando duro". Il sottosegretario ha osservato che "l'Italia è cibo, moda, mobili, ma siamo famosi anche per altre cose: non tutti sanno che, nel nostro export  al primo punto troviamo i macchinari, che significa tecnologia".

Altri numeri sono stati ripercorsi dal vicepresidente di Unioncamere Italia Giovanni Da Pozzo. Le aziende italiane partecipate negli USA sono circa 3.000 e impiegano oltre 130.000 addetti per 46 miliardi di euro di fatturato. Capitolo rilevante è il turismo: oltre 3 milioni di statunitensi vengono ogni anno in Italia, con un incremento tendenziale registrato nel 2015 superiore al 9 per cento. Con gli Stati Uniti, ha detto Da Pozzo, "c'è dunque un legame strettissimo nella cultura, nell'università, nell'innovazione, nell'impresa e nell'economia e questo legame si rafforza sempre di più". Dal 2014 a oggi il Friuli Venezia Giulia ha organizzato ben 60 eventi negli USA con oltre 400 partecipazioni aziendali.

Un ruolo specifico nel rafforzamento della cooperazione con i partner  americani è esercitato dal Joint Research Centre della Commissione Europea, rappresentata all'Innovation Forum di Trieste da Miroslav Veskovic che ha sottolineato, in particolare, le attività congiunte sviluppate con il MIT (Massachussets Institute of Tecnology) a partire da un apposito summit  organizzato nel 2014. "Oggi - secondo Veskovic - USA e Italia possono lavorare per migliorare la collaborazione reciproca". In particolare, la cooperazione tra Italia e USA è ben articolata nel settore aerospaziale, della fisica e delle cure sanitarie, come ha sottolineato il ministro plenipotenziario per gli Affari esteri Fabrizio Nicoletti, che al Forum triestino ha rappresentato la Farnesina.

Il ruolo speciale di AREA Science Park, la cui missione è di "favorire l'innovazione entro e fuori dalla nostra organizzazione", è stato evidenziato dal presidente Sergio Paoletti. AREA, ha spiegato Paoletti, ha prodotto tante nuove imprese che vengono seguite nel comprensorio di Padriciano dalla pre-incubazione alle start up  "nello spirito della collaborazione tra pubblico e privato, il tutto con il massimo livello di qualificazione professionale esistente nelle istituzioni di ricerca italiane".

La sfida dei centri di ricerca è, da ultimo, anche culturale, e lo ha evidenziato il prefetto di Trieste Annapaola Porzio: le persone provenienti da ogni parte del mondo che lavorano nel comprensorio dell'AREA di ricerca di Trieste e nelle strutture scientifiche della città e che "costituiscono un network  globale, proprio mentre vediamo sorgere tanti muri, parlando la stessa lingua, rappresentando il nostro futuro, la positività del nostro mondo e il vivere civile di domani".

ARC/PPH/EP



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

INNOVATION FORUM: SCALFAROTTO, FVG È CENTRO DELL'EUROPA

TriestePrima è in caricamento