Domenica, 17 Ottobre 2021
Notizie dalla giunta

Opere pubbliche: stabiliti criteri accesso a Fondo anticipazioni Fvg



Udine, 24 set - La Giunta regionale ha stabilito i requisiti, i criteri e le modalità per l'accesso al Fondo di rotazione, dotato di 5 milioni di euro, creato per facilitare e velocizzare la realizzazione delle opere pubbliche in Friuli Venezia Giulia.

Il provvedimento, approvato all'unanimità dalla Giunta su proposta degli assessori alle Finanze e alle Infrastrutture e territorio, prevede l'anticipazione delle spese di progettazione delle opere pubbliche, garantendo la priorità a quelle contemplate dal Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) o dal suo Fondo complementare.

I due esponenti dell'Esecutivo hanno evidenziato che si tratta di uno strumento fondamentale per la ripresa economica del territorio, perché favorisce la predisposizione da parte dei Comuni e degli enti locali di progetti rapidamente cantierabili e, inoltre, consente loro di programmare per tempo gli interventi più rilevanti. Attraverso questo strumento vengono infatti accorciati i tempi tra la presentazione della domanda di contributo, la quale dovrà avvenire entro il 31 ottobre, e la realizzazione delle opere.

Al Fondo potranno accedere, oltre alle Regione stessa, gli enti locali, le società a prevalente partecipazione pubblica regionale e locale e gli enti vigilati previa, in questo caso, concessione dell'autorizzazione da parte della Direzione centrale competente alla vigilanza.

In base a quanto stabilito le risorse saranno destinate prioritariamente alla realizzazione di opere pubbliche riconducibili alle missioni previste dal Pnrr o nel Fondo complementare al Pnrr, con particolare riferimento all'efficientamento energetico e alla produzione dell'energia elettrica da fonti rinnovabili.

In second'ordine avranno priorità, al fine di garantire l'efficacia e l'efficienza dell'allocazione delle risorse, le opere pubbliche conformi agli strumenti urbanistici comunali vigenti all'atto di presentazione della domanda e, al fine di condividere l'interesse dell'ente alla rapida realizzazione delle strutture, la maggiore entità della compartecipazione a tutte le spese per la realizzazione dell'intervento. Infine, sarà considerato prioritario anche il maggiore importo dei lavori per la realizzazione dell'opera, inclusi gli oneri per la sicurezza.

Le modalità di accesso al Fondo prevedono la pubblicazione dell'avviso e della relativa documentazione sul sito istituzionale della Regione (www.regione.fvg.it). La valutazione sulla riconducibilità degli interventi alle previsioni del Pnrr o del Fondo complementare allo stesso, dovrà essere svolta d'intesa con la Direzione centrale finanze delle Regione, in quanto soggetto responsabile (unitamente alla Direzione generale) del coordinamento delle azioni relative a tali fondi. ARC/CM/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Opere pubbliche: stabiliti criteri accesso a Fondo anticipazioni Fvg

TriestePrima è in caricamento