PATTO STABILITÀ: PANONTIN PROPONE RINVIO A 2017 PER PICCOLI COMUNI

Trieste, 25 set - Dal 1° gennaio 2016 il Patto di stabilità andrebbe applicato anche ai piccoli Comuni sotto i 1.000 abitanti, così come stabilito dalla legge regionale 18 dello scorso luglio.

Lo ha ricordato alla Giunta regionale del Friuli Venezia Giulia l'assessore alle Autonomie locali Paolo Panontin evidenziando i recenti incontri con ANCI e UNCEM che non avevano sollevato obiezioni rispetto alla norma in oggetto inserita nel disegno di legge sulla Finanza locale.

Ciò nonostante, alla luce delle difficoltà evidenziate da diversi piccoli Enti locali anche in relazione alla contemporanea entrata a regime dell'armonizzazione dei bilanci pubblici, Panontin ha proposto di differire l'applicazione delle regole del Patto di stabilità per tali Comuni al 1° gennaio 2017, utilizzando a questo proposito il primo provvedimento legislativo utile e, nel contempo, avviando di fatto il confronto con l'ANCI per approfondire nel merito tali tematiche.

ARC/Com/RED



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Riaperture: Fedriga, da Regioni ok a linee guida

  • Pnrr: Rosolen, così cambiano scuola, formazione e lavoro post Covid

  • Sport: Fedriga, valori team Luna Rossa importanti per costruire futuro

  • Minoranze: Callari, gli sloveni in Fvg sono a casa loro

  • Ristori: Bini, nuovo bando da 7 mln amplia la platea dei beneficiari

Torna su
TriestePrima è in caricamento