REGIONI: SERRACCHIANI, RIDISEGNO NON È IN AGENDA DEL GOVERNO

Trieste, 09 ott - "Il ridisegno delle Regioni, così come il superamento della specialità, non è nell'agenda del Governo". Lo ha affermato la presidente del Friuli Venezia Giulia, Debora Serracchiani, commentando l'ordine del giorno del senatore Raffaele Ranucci, con il quale si impegna l'Esecutivo a presentare una riforma che preveda la riduzione delle Regioni entro il 2016.

"Un tema così complesso, che peraltro richiede almeno quattro passaggi tra Camera e Senato trattandosi di una legge costituzionale - ha aggiunto la presidente - ha bisogno di un piano molto più ampio perché non si tratta solo di ridisegnare i confini delle Regioni ma anche competenze, funzioni, servizi, risorse economiche e umane".

"Non credo quindi - ha concluso Serracchiani - che possa essere il contenuto di un ordine del giorno. Il dibattito è aperto da tempo ma io mi attengo ai fatti: abbiamo avuto ospite in regione qualche giorno fa il ministro delle Riforme che ha assicurato come il tema non sia in calendario".

ARC/RU



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Scuola: Rosolen, con zona arancione in aula le medie e 50% superiori

  • Vaccini: Riccardi, in due ore quasi 10mila prenotazioni tra 60-69 anni

  • Vaccinazioni: Riccardi, superate le 22mila adesioni nella fascia 60-69

  • Vaccini: Riccardi, 13/4 agende aperte per inoculazioni palestra Sacile

  • Semplificazione: Callari, ddl snellirà procedimento amministrativo

Torna su
TriestePrima è in caricamento