RIFORME: SERRACCHIANI, NUOVO STATUTO FVG VERSO TRAGUARDO

Trieste, 2 feb - "Il via libera da Montecitorio a un testo che è frutto di un lavoro corale del Consiglio regionale conferma l'autorevolezza della nostra Assemblea legislativa e di tutti gli organi di autogoverno del Friuli Venezia Giulia".

Lo ha affermato la presidente della Regione Debora Serracchiani commentando il voto della Camera dei Deputati che ha approvato in prima lettura conforme le modifiche allo Statuto speciale della Regione Friuli Venezia Giulia in materia di Enti locali, di elettorato passivo alle elezioni regionali e di iniziativa legislativa popolare (approvata, in prima deliberazione, dal Senato) e dell'abbinata proposta di legge costituzionale d'iniziativa del Consiglio regionale.

Per Serracchiani "questo è un passo decisivo per il Friuli Venezia Giulia, che vede il suo nuovo Statuto avvicinarsi molto al traguardo dell'approvazione finale. Abbiamo dimostrato che la nostra è un'autonomia praticata e utile al Paese: saremo la prima Regione ad abolire le Province ed è un peccato che gli steccati partitici per alcuni siano stati un elemento discriminante al momento del voto".

ARC/PPD/com



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

  • Infrastrutture: Pizzimenti, 1,8 mln per banda larga nelle Pa

Torna su
TriestePrima è in caricamento