Risorse agricole: Zannier, sì a cumulabilità Psr con fondo rotazione

Udine, 26 ago - "A seguito di un complesso percorso di confronto con la Commissione europea abbiamo concordato alcune modifiche al Piano di sviluppo rurale che consentiranno la rimozione di vincoli da tempo segnalati da una numerosa platea di operatori del comparto agricolo".

Lo rende noto l'assessore regionale alle Risorse agroalimentari Stefano Zannier commentando la delibera della Giunta regionale con la quale viene rimossa la non ammissibilità dei pagamenti sostenuti mediante conti correnti cointestati in una serie di misure individuate a seguito di un confronto con gli operatori e si apre alla cumulabilità di alcune misure del Psr - commercializzazione dei prodotti agricoli e competitività delle aziende - con quelle previste dal fondo di rotazione.

"Abbiamo effettuato - spiega Zannier - una ricognizione di alcuni nodi che ragionevolmente potevano essere sciolti e dopo il confronto con la Commissione ora possiamo modificare il Psr 2014-20: cadono, quindi, divieti come quelli relativi ai pagamenti da conti cointestati e quello di doppio finanziamento in caso di alcune misure". ARC/EP



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, serve evidenza scientifica su impatto riaperture

  • Covid: Riccardi/Roberti, bene adesione vaccinazioni forze dell'ordine

  • Salute: Riccardi, dal 2 marzo riparte ortopedia a San Daniele

  • Cultura: Gibelli, con Legno Vivo nuovi percorsi formazione artigiani

  • Enti locali: Roberti, accordo Comuni Collio dimostra efficacia riforma

  • Istruzione: Rosolen, nuovo corso specializzazione settore dell'arredo

Torna su
TriestePrima è in caricamento