Salute: Fedriga, riforma risponde a esigenze cittadini

Trieste, 5 dic - "All'inizio ero convinto servisse la separazione tra ospedale e territorio e, nel corso della capillare fase di ascolto, tutti i portatori di interesse ce lo avevano confermato, precisando però che il sistema sarebbe stato troppo stressato in caso di ulteriori stravolgimenti. Ecco perché abbiamo scelto di non elaborare la riforma perfetta ma quella più in grado di garantire risposte immediate ai cittadini".

Lo ha affermato oggi in Consiglio regionale il governatore del Friuli Venezia Giulia, Massimiliano Fedriga, nel suo intervento conclusivo dopo la rapida approvazione del disegno di legge di riforma del sistema sanitario Fvg.

"È stato un dibattito utile e costruttivo" ha evidenziato Fedriga, ringraziando in primis il vicegovernatore con delega alla Salute, Riccardo Riccardi ("la persona giusta al posto giusto, ha grandi meriti su questa legge") ma anche tutti i consiglieri che hanno collaborato alla stesura responsabile di un testo "che risponde alle esigenze della comunità".

Dal governatore un grazie anche alle Opposizioni, alle quali ha spiegato che "è una riforma aperta al dialogo ed alcuni emendamenti non sono stati accolti perché si riferivano alla pianificazione, aspetto che andremo a costruire con la collaborazione di tutti".

"Il futuro non è scontato - ha evidenziato Fedriga - in quanto i costi sono tutt'altro che indifferenti rispetto a ciò che il diritto alla salute richiede. Dovremo perciò investire bene e consapevolmente, evitando gli ingenti aumenti di spesa che hanno caratterizzato il passato".

"Ci siamo assunti una responsabilità reale - ha concluso il governatore - e la porteremo a termine".

ARC/FC
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Covid: Fedriga, ordinanza ultimo sforzo Fvg. Governo vaccini come GB

  • Casa: Fedriga, ordinanza Tribunale Udine discrimina cittadini italiani

  • Porto vecchio: Fedriga, accordo fondamentale per attrarre investimenti

  • Sicurezza: Roberti, necessario far luce su contatti passeur-terroristi

  • Covid: Bini, da 18/3 ristori da 500 a 10mila euro ad attività in crisi

  • Vaccini: Fedriga, certezze su dosi e tempi

Torna su
TriestePrima è in caricamento