rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Notizie dalla giunta

Salute:Riccardi, su utilizzo fondi Pnrr applichiamo standard nazionali

Serve anche semplificare norme per accelerare impiego risorse

Palmanova, 13 dic - "Pensiamo sia determinante garantire la presenza delle competenze professionali che dovranno lavorare nelle nuove strutture oltre ad avere strumenti straordinari per semplificare e accelerare l'iter sull'utilizzo delle risorse legate al Piano nazionale di ripresa e resilienza".

Lo ha detto il vicegovernatore della Regione con delega alla Salute Riccardo Riccardi illustrando oggi alle organizzazioni sindacali di rappresentanza della dirigenza sanitaria del Friuli Venezia Giulia la delibera sulle funzioni, adempimento che precede gli atti aziendali sui quali stanno lavorando le Aziende sanitarie.

"Le risorse del Pnrr destinate al nostro territorio regionale - ha detto Riccardi - sono pari a circa 150 milioni di euro, a cui si aggiungono altri fondi derivanti da accordi di programma con lo Stato e dal bilancio regionale. Per dare vita alla programmazione, noi ci dobbiamo attenere a degli standard definiti a livello nazionale, valori contenuti nelle indicazioni statali che ci definiscono gli standard che siamo chiamati ad applicare".

Il secondo aspetto su cui si è soffermato il vicegovernatore nell'incontro con l'intersindacale medica è stato quello riguardante la necessità di mettere mano, a livello nazionale, ad una semplificazione delle norme per velocizzare l'utilizzo dei fondi.

"In questo momento - ha detto Riccardi - il problema non è quello di reperire le risorse con le quali dare avvio ad opere per migliorare l'offerta sanitaria in Friuli Venezia Giulia. Semmai - ha aggiunto il vicegovernatore - il vero tema sul quale concentrarsi è quello di rendere più agevoli le procedure per spendere ciò che ci è stato destinato. Pensare di dare via a progettazione, appalti e assegnazioni delle opere sulla base delle norme vigenti restando però entro i limiti temporali imposti dall'Europa è un'operazione ambiziosa. Stesso ragionamento andrà applicato anche sul fronte del personale; per poter reperire nuove figure con le quali far funzionare il sistema sarà necessario poter contare su nuove regole nazionali che consentano di sopperire alle attuali carenze che non sono solo della nostra regione ma generalizzate in tutto il Paese".

"Ciò che è certo - ha concluso Riccardi - è invece la necessità di definire, entro la fine del 2021, i luoghi in cui verranno collocati gli investimenti del Pnrr cioè le 23 case della comunità, le 12 centrali operative e i 7 ospedali di comunità finanziati in Friuli Venezia Giulia. Tutto questo lo stiamo determinando all'interno di un master plan nel quale saranno previsti gli altri investimenti che la regione programmerà". ARC/AL/ma



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salute:Riccardi, su utilizzo fondi Pnrr applichiamo standard nazionali

TriestePrima è in caricamento