Salute: Riccardi, test in corso per la nuova Pet a Cattinara

Udine, 25 set - "Il programma di installazione della nuova Pet all'ospedale di Cattinara procede spedita: concluse le prove e le verifiche tecniche, per le quali stimiamo ancora qualche settimana, la nuova apparecchiatura sarà al servizio dei cittadini colmando l'assenza di un esame oggi possibile soltanto a Udine e al Cro di Aviano".

Lo ha reso noto il vicegovernatore con delega alla Salute Riccardo Riccardi al termine di una visita ai locali nei quali è stato installato il nuovo macchinario.

"E' all'orizzonte - ha commentato Riccardi - un'importante tappa di aggiornamento tecnologico e di risposta ai bisogni della città per la sanità dell'area giuliano-triestina: l'offerta della sanità regionale si arricchisce di uno strumento di prevenzione di alta dotazione tecnologica e l'area triestina vedrà potenziata la sua attrattività in termini di qualità dei servizi offerti".

La nuova Pet in dotazione alla Struttura complessa di Medicina nucleare dell'Ospedale di Cattinara è un sistema integrato Pet/Ct corredato di workstation di acquisizione e di 2 workstation per l'elaborazione delle immagini, sarà impiegato per ottenere immagini funzionali e anatomiche di diversi distretti corporei acquisite in unica procedura.

I principali settori di applicazione saranno quelli della diagnostica clinica in ambito oncologico (diagnosi precoci e follow up), neurologico, infettivologico, cardiologico, di predisposizione dei piani di trattamento radioterapico. Il sistema potrà essere inoltre impiegato in ambito di ricerca scientifica.

Questa strumentazione garantisce elevate prestazioni in termini di sensibilità e risoluzione spaziale ed è in grado di elaborare immagini in modalità 3D e 4D: dispone infatti di tecnologia di ultima generazione che consente dettagli più accurati e immagini di alta qualità anche sulle lesioni più piccole. Il risultato sarà una combinazione di diagnosi più accurata e valutazioni della risposta terapeutica ancora più precise. Questa macchina è in grado di unire la più innovativa tecnologia di ricostruzione disponibile e comprende delle soluzioni che permettono una risoluzione estremamente elevate e accurata per le misurazioni cliniche. ARC/Com/ep



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento