Martedì, 18 Maggio 2021
Notizie dalla giunta

SALUTE: TELESCA, CAMBIAMENTO MIGLIORA RAPPORTO TRA MEDICO E PAZIENTE

Udine, 27 ottobre - "La Riforma della Sanità regionale ha posto il cittadino-paziente al centro del sistema". Lo ha affermato l'assessore regionale alla Salute del Friuli Venezia Giulia Maria Sandra Telesca intervenendo a Udine al convegno su Umanizzazione. La ricerca dell'eccellenza nel rapporto medico-paziente, organizzato dal Comune di Udine e dall'Università degli Studi di Udine, svoltosi nell'Aula Tomadini dell'Ateneo.

Come ha rilevato Telesca, la legge regionale 17/2014 (Riordino dell'assetto istituzionale e organizzativo del SSR e norme in materia di programmazione sanitaria e sociosanitaria), preceduta dalla legge regionale 17/2013 (Finalità e principi per il riordino dell'assetto istituzionale e organizzativo del SSR), ha fissato i principi base sui quali costruire l'organizzazione del sistema socio-sanitario del Friuli Venezia Giulia, sancendo che il rispetto della libertà della persona in tutte le sue più ampie accezioni è il cuore della Riforma.

Nel corso del convegno molto partecipato, gli interventi del noto docente e chirurgo Massimo Robiony, del docente di neuropsichiatria infantile Franco Fabbro, del chirurgo e specialista in anestesia e rianimazione Guido Cappelletto e dell'esperto in comunicazione strategica nel settore sanitario Paolo Barelli, hanno messo in luce come i progressi scientifici e tecnologici abbiano profondamente modificato la pratica della medicina richiedendo, in particolare nella formazione del personale sanitario, un sempre maggiore bagaglio di nozioni biologiche e tecniche, per di più in continuo aggiornamento.

Fattori sull'umanizzazione della sanità considerata come una cura nelle cure, ha evidenziato Robiony avvalendosi anche di due contributi in video dell'attore Rosario Fiorello e di uno studente-attore, che rischiano di allontanare sempre di più il medico dal paziente, di raffreddare il rapporto tra curante e malato. Occorre dunque, hanno rilevato coralmente i relatori, riumanizzare la sanità. A tale proposito, l'assessore Telesca ha ricordato che "la Riforma considera proprio un approccio olistico alla persona, la quale non viene mai confusa con la sua malattia, ma è rispettata nella sua essenza più profonda". Il cambiamento, ha aggiunto Telesca, mira a migliorare il rapporto tra il medico e il paziente anche avvicinando i servizi sul territorio.

"Eventi come questo, che portano a conoscenza esperienze importanti, testimoniano che la strada imboccata dalla Riforma è corretta e concorrono al raggiungimento dell'obiettivo di porre la Sanità in una condizione di sempre maggior vicinanza rispetto ai cittadini, in ogni fase della loro vita, e in modo particolare nei momenti di fragilità che possono toccare ciascuno di noi" ha concluso l'assessore Telesca.

ARC/CM/Red



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SALUTE: TELESCA, CAMBIAMENTO MIGLIORA RAPPORTO TRA MEDICO E PAZIENTE

TriestePrima è in caricamento