Domenica, 13 Giugno 2021
Notizie dalla giunta

SALUTE: TELESCA, PERFORMANCE SSR MIGLIORATE IN MOLTI SETTORI

Trieste, 30 luglio - Più del 58% degli indicatori che valutano le performance  del Servizio Sanitario Regionale (SSR) del Friuli Venezia Giulia nel 2015 è significativamente migliorato rispetto all'anno precedente, con punte di rilievo nel settore delle cure domiciliari agli anziani, nell'uso delle terapie per il controllo del dolore, nella capillarità dell'offerta ai cittadini dei test  di screening  e delle vaccinazioni, nei tassi di ospedalizzazione, nella percentuale di parti naturali, nel miglioramento dei tempi di intervento per la frattura del femore e nelle attività ispettive di supporto al mondo del lavoro per la prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali.

A testarlo è stato il laboratorio di ricerca MES-Management della Sanità della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, Istituto universitario pubblico che opera nel campo delle scienze applicate.

Nell'ambito del MES è nato nel 2008 il sistema Bersaglio, uno strumento per confrontare le performance  dei sistemi sanitari e fornire così a ciascuna Regione una modalità di misurazione, confronto e rappresentazione del livello della propria offerta sanitaria. Il Friuli Venezia Giulia fa parte del network  assieme a Toscana, Liguria, Piemonte, Umbria, Valle d'Aosta, Province autonome di Trento e di Bolzano, Marche, Basilicata, Veneto, Emilia-Romagna, Calabria, Lombardia e Puglia.

Le Regioni, coinvolte su base volontaria, hanno messo in comune i propri dati e vengono valutati circa 270 indicatori di performance,  particolarmente rappresentativi delle varie dimensioni del sistema sanitario. In particolare, vengono valutate le dimensioni epidemiologiche dello stato di salute delle popolazioni, le attività svolte e i livelli di efficienza con cui sono state espletate, i costi economici e organizzativi che hanno generato e i livelli di qualità percepita da parte degli utenti.

Nell'insieme, nel 2015 rispetto al 2013, si assiste - la rappresentazione grafica è esattamente quella di un bersaglio che fotografa la situazione reale di tutte le componenti del sistema sanitario - a un miglioramento complessivo delle performance  del Friuli Venezia Giulia, anche se persistono ancora margini di miglioramento.

"Dal 2014 al 2015 - spiega l'assessore regionale alla Salute Maria Sandra Telesca - il 17% degli indicatori è peggiorato e le difficoltà maggiori, peraltro presenti in molte parti d'Italia, riguardano paradossalmente alcune attività di prevenzione su cui la Regione da sempre è particolarmente impegnata: a fronte di una offerta di test  di screening  oncologici che è fra le migliori d'Italia per capillarità e organizzazione, infatti, l'adesione dei cittadini non è ottimale, come pure quella alle vaccinazioni".

"Su questi margini di miglioramento ci concentreremo con determinazione in futuro", commenta l'assessore ribadendo che "la Riforma della Sanità regionale è basata su standard  di qualità e sicurezza delle cure, condivisi a livello nazionale e internazionale".

"Pone anch'essa il cittadino al centro del sistema e mira a garantire equità dell'accesso e omogeneità delle cure, esplicitando un modello che presuppone che tutte le componenti del sistema innalzino il loro livello qualitativo di performance:  in questo quadro la trasparenza è una precondizione nell'analisi e nella comunicazione di tutti i dati", conclude Telesca.

ARC/EP



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

SALUTE: TELESCA, PERFORMANCE SSR MIGLIORATE IN MOLTI SETTORI

TriestePrima è in caricamento