rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Notizie dalla giunta

Sicurezza: Roberti, urgente fermare flusso clandestini rotta balcanica

Trieste, 27 gen - "L'arresto di due passeur a Udine dimostra ancora una volta quanto sia necessario fermare il flusso di clandestini lungo la rotta balcanica. Un flusso che non ha niente a vedere con gli aspetti umanitari e l'accoglienza, ma che genera traffici criminali e uno sfruttamento senza alcuna possibilità di integrazione".

Lo afferma l'assessore alla Sicurezza Pierpaolo Roberti commentando l'arresto da parte della Squadra Volante della Questura di Udine di due fratelli di nazionalità tunisina con l'ipotesi di reato di favoreggiamento dell'immigrazione clandestina.

"In questo caso, come spesso accade, osserviamo inoltre come gli stessi passeur siano immigrati che, complice un'immigrazione incontrollata che rende impossibile ogni forma di integrazione, evidentemente - sottolinea Roberti - nulla portano sul nostro territorio se non criminalità".

"L'occasione è propizia per ringraziare tutte le forze dell'ordine per l'importante lavoro che svolgono quotidianamente. L'auspicio - conclude l'assessore - è che alla loro professionalità si aggiungano gli strumenti garantiti dallo Stato per intervenire in modo sempre più efficace nell'azione di contrasto a questi ignobili traffici". ARC/RT/gg



In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sicurezza: Roberti, urgente fermare flusso clandestini rotta balcanica

TriestePrima è in caricamento