Notizie dalla giunta

Stabilità: Bini, maggiori risorse per le Attività produttive

Trieste, 11 dic - "Registriamo la tenuta dell'economia regionale (dati in linea con il Nordest) in un contesto internazionale difficile. A ciò si associa, a consuntivo, nel raffronto 2018-2019 (fino a novembre) un significativo aumento delle risorse erogate dalla Regione alle imprese del Friuli Venezia Giulia".

Lo ha detto oggi a Trieste l'assessore alle Attività produttive, Sergio Emidio Bini, nel corso della seduta di Consiglio regionale dedicata alla discussione sulla legge di Stabilità.

Bini, sottolineando come le rappresentazioni particolarmente negative sullo stato di salute del mondo produttivo regionale siano (relativamente a quanto riportato dagli indicatori) delle "fake news", ha ricordato come nell'ultimo anno in Friuli Venezia Giulia "il numero delle aziende che aprono sia superiore a quelle che chiudono".

"In questo quadro - ha chiarito Bini - le istituzioni pubbliche non debbono sostituirsi alle imprese, ma creare le migliori condizioni per agevolare la loro attività". Sul tema, evidenziando i circa 90 milioni di euro previsti in Stabilità per le Attività produttive, l'assessore ha illustrato una serie di provvedimenti che hanno favorito lo sviluppo economico della regione: l'azzeramento dell'Irap per i primi tre anni di attività, la formazione declinata a quelle che sono le reali esigenze delle imprese, gli incentivi alle assunzioni e il credito d'imposta, misura che ha generato un'importante risposta da parte delle aziende (170 domande prima della chiusura del bando).

Per quel che riguarda il turismo, confermando le performance di crescita in particolare di Trieste e della montagna, Bini ha rimarcato l'importanza dell'accordo di collaborazione con il Veneto per la promozione congiunta delle località balneari dell'Alto Adriatico.

ARC/GG/pph
 



Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stabilità: Bini, maggiori risorse per le Attività produttive

TriestePrima è in caricamento