Turismo: Bolzonello, polemica su tassa soggiorno è una gaffe

Trieste, 29 dicembre - "La presidente regionale di Federalberghi lamenta oggi le conseguenze di una mancata estensione a tutte le strutture con finalità turistica della tassa di soggiorno introdotta in Friuli Venezia Giulia. Peccato che l'estensione sia già stata approvata nella legislazione regionale di stabilità".

Così il vicepresidente della Regione, Sergio Bolzonello, che detiene anche la delega al turismo.

"L'assoggettabilità alla tassa di soggiorno per tutti gli immobili a finalità turistica - ha rilevato Bolzonello - era stata richiesta, giustamente, in sede di tavolo tecnico di confronto ed è stata recepita già nel collegato alla Finanziaria regionale (articolo 2, commi 13 e 14). Forse siamo stati troppo efficienti o forse la presidente di Federalberghi poteva informarsi meglio oppure contattare i nostri uffici prima di esporsi alla gaffe dell'anno". ARC/PPH/
 



In Evidenza

I più letti della settimana

  • Patrimonio: Callari, immobili Regione supporteranno Gorizia 2025

  • Autonomie locali: Roberti a Governo, urgente sblocco concorsi

  • Salute: Riccardi, potenziare servizi autismo è atto di normalità

  • Università: Rosolen, circa 450mila euro per studenti in affitto 2020

  • Salute: Riccardi, con odontoiatria a Monfalcone più risposte

  • Cultura: Gibelli, "Udine Design Week" stimola innovazione e ripresa

Torna su
TriestePrima è in caricamento