Notizie dalla giunta

TURISMO: BOLZONELLO, UN PIANO INDUSTRIALE PER ORDINARE IL SETTORE

Trieste, 29 lug - "Il turismo è un elemento di traino dell'economia regionale e deve essere affrontato con un vero e proprio Piano industriale". Lo ha affermato il vicepresidente della Regione Friuli Venezia Giulia e assessore al Turismo Sergio Bolzonello nel corso di #visioncarnia, evento organizzato da Euroleader, Gruppo di Azione Locale (GAL) della Carnia, nell'Auditorium dell'Istituto comprensivo di Paularo.

All'incontro sono intervenuti anche la parlamentare europea Isabella De Monte, il direttore generale di TurismoFVG Marco Tullio Petrangelo, il presidente di Euroleader Claudio Cescutti e il presidente di MPR Comunicazione Integrata Roberto Rondinelli.

"Per questo motivo - ha aggiunto Bolzonello - a breve metteremo ordine tra i tanti soggetti che oggi si occupano delle stesse attività, dalla pianificazione sino all'operatività concreta".

Il vicepresidente ha ricordato "che la Regione lo scorso anno ha approvato il Piano strategico del Turismo, che ora è in fase di attuazione". "Le linee guida e le regole che esso contiene dovranno essere adottate da tutti quei soggetti che sul territorio si occupano e si occuperanno di turismo in un'ottica di unitarietà e condivisione degli obiettivi" ha puntualizzato Bolzonello sottolineando come "quando si pianifica il turismo occorre considerare, e quindi investire, anche nella cura ambientale del paesaggio, ad esempio con la falciatura dei prati".

Secondo De Monte "i territori montani possono rappresentare destinazioni turistiche in alternativa al cosiddetto turismo di massa. Queste zone hanno bisogno di aiuto per poter davvero emergere e per fare ciò serve, internamente al territorio, una forte rete tra i soggetti che si occupano di turismo e le istituzioni, in primis TurismoFVG".

"Non è sufficiente fare promozione turistica se a tale attività non segue anche la misurazione dei risultati, che si può calcolare solamente con l'aumento dei pernottamenti" ha aggiunto Petrangelo.

Il GAL Euroleader ha offerto al territorio la conoscenza delle attività svolte che, ha convenuto Cescutti, "servono per fare un ragionamento sereno e consapevole su quello che sarà la nuova programmazione, nella consapevolezza che saranno necessari progettualità, fondi e controllo dei risultati".

Secondo Rondinelli "è necessario investire in maniera continuativa, con azioni mirate e ripetute, perché un brand è, soprattutto, un rapporto di fiducia che si instaura tra residenti e ospiti".

ARC/RU



In Evidenza

Potrebbe interessarti

TURISMO: BOLZONELLO, UN PIANO INDUSTRIALE PER ORDINARE IL SETTORE

TriestePrima è in caricamento