Elezioni, Serracchiani: «Parto da Trieste dov’è il mio cuore: batterò i pugni a Roma»

Sala Saturnia della Stazione Marittima “sold out” per la presidente Fvg che lancia la sua campagna elettorale per la Camera e lancia una stoccata agli avversari: «Poco dignitoso che non ci siano candidati oltre a Bolzonello»

«Parto da Trieste anche perché il mio cuore è a Trieste». Con queste parole Debora Serracchiani lancia la sua corsa alla Camera dei Deputati, nel corso del primo incontro pubblico alla Stazione marittima del capoluogo giuliano, di fronte a oltre 300 persone, per lo più esponenti politici della sinistra triestina, regionale e nazionale, ma non solo. 

«Ho voluto ribaltare il “no se pol”»

Sulle note di Vasco Rossi “un mondo migliore”, la presidente inizia ricordando in particolare il grande impegno sul capoluogo: «Qua c’era l'alibi del “no se pol”  perché non c’era interesse a cambiare una città addormentata. Io ho voluto ribaltare questo modo di fare - ha detto Serracchiani - questo continuare a fare le stesse cose allo stesso modo. Ad esempio, perché il porto tornasse ad essere la punta di diamante sono dovute succedere alcune cose, prima fra tutte mettere le competenze nei posti giusti. E questo la Regione l'ha fatto. Poi non è mai mancata la collaborazione - ha precisato - tra istituzioni anche di colore diverso e nell’interesse cittadini».

«Battere i pugni a Roma»

Alla domanda del presentatore Ferdinando Avarino “perché non è rimasta qua e come pensa di incidere da parlamentare?“, Serracchiani ha replicato: «Voglio aggiungere alla mia personale biblioteca un altro ruolo: trieste può restare e mantenere questi livelli, ci vuole qualcuno che batta i pugni a Roma e mi candido per farlo». 

Sigillo Trecentesco e le passeggiate notturne

«Mi manca il sigillo trecentesco e finchè non lo ottengo non mi sentirò triestina - ha ironizzato la presidente -, ci tengo davvero. Mi mancherà alzarmi e vedere il mare». Mare che Serracchiani ha ammesso di frequentare soprattutto la sera perchè «per motivi anche personali, anche perché è difficile per me camminare senza essere riconosciuti, mi piace andare in giro di sera e fare lunghe passeggiate, soprattutto a Barcola».

«Il lavoro è un caposaldo della Costituzione»

«Lo strumento del sostengo alle famiglie è indispensabile. E sul lavoro vanno fatti degli interventi importanti che prevedono una riduzione dei costi del lavoro per le imprese, arrivando al 29% in cinque anni. Servono cose concrete e non promesse elettorali», ha affermato Serracchiani criticando l’idea del reddito di cittadinanza del Movimento 5 Stelle: «se andiamo nella direzione del sussidio con i 780 euro al mese per i disoccupati andiamo nella direzione sbagliata: chi vuole governare non può fare assistenza in questo modo invitando in pratica la gente a non andare a lavorare. Il lavoro è il caposaldo della nostra Costituzione e va reso stabile».

Alleanze romane

Sulle possibili grandi intese Serracchiani vede «più probabile un’alleanza 5 Stelle-Lega che sono simili e ci sono già stati contatti, entrambi vogliono uscire dall’Euro e sono contro l'immigrazione. Tra Berlusconi e Salvini sarà invece interessante capire chi sarà il premier».

Sergio Bolzonello

«Sergio Bolzonello ha dimostrato tempo fa da sindaco di Pordenone di saperlo fare bene; da vicepresidente con le sue deleghe ha ottenuto grandi risultsti; e continua con la voglia di cambiare le cose che non vanno ed esercitare la nostra autonomia, avendo il coraggio di fare delle scelte, anche se qualcuno non sarà d’accordo - ha detto sul suo vice e candidato del Partito Democratico Serracchiani, che poi critica l’attuale opposizione e gli avversari politici -. Poco dignitoso che non ci siano candidati oltre a Sergio Bolzonello».

Stoccata all'avversario di collegio Tondo

Serracchiani ha riservato anche una stoccata al suo sfidante del centrodestra, l'ex presidente della Regione Renzo Tondo: «In sei anni completeremo il rinnovo dell'ospedale di Cattinara, mi chiedo se Tondo sia mai stato a visitarlo. E quanto conosca Trieste».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Piano cottura ad induzione: vantaggi, costi e consumi

  • Aggressione a colpi di martello a Ponziana, due persone a Cattinara

  • Giovane di 15 anni confessa l'accoltellamento: l'accusa è di tentato omicidio

  • Le salme di Matteo e Pierluigi arrivate in Questura, allestita la camera ardente

  • Come arredare un monolocale sfruttando gli spazi in maniera ottimale

  • Investimento sulle strisce in viale Miramare: grave una donna

Torna su
TriestePrima è in caricamento