Giovedì, 28 Ottobre 2021
Sport

Artistica’81 Trieste viceampione d’Italia 2016 nel Campionato di Serie A1

Le ginnaste della società triestina hanno conquistato il titolo di vicecampionesse d'Italia nel Campionato di serie A1, svoltosi al Palavela di Torino

L' Artistica’81 è vicecampione d’Italia 2016 nel Campionato di Serie A1 di ginnastica artistica, dopo l'ultima prova svolta nel week end nella massima serie, dove la società del presidente Fulvio Bronzi milita ormai da ben 14 anni. La quarta e ultima prova si è svolta al PalaVela di Torino davanti a 8mila, accorsi per assistere alla finale che ha visto confrontarsi le 12 squadre migliori d’Italia. Dopo il quinto posto della prima gara e il secondo della terza e quarta, le ginnaste triestine dovevano presentarsi forti di grinta e determinazione, per salire su quel podio che le vede ormai protagoniste da tempo.

Una tenacia e una bravura messe in campo fin dalle prime battute della competizione. Inarrestabile ancora una volta Federica Macrì, 25 anni, da 14 anni in A1, che ha trascinato le compagne con una prestazione impeccabile. Con la squadra della Brixia in testa, la classifica vedeva al secondo posto l’Artistica’81 con 75 punti e al terzo a pari merito a 73 punti Giglio Montevarchi e Gal Lissone.

Per poter salire sul podio finale la squadra triestina doveva imporsi almeno su una delle due inseguitrici e così è stato, al termine di una gara senza errori, che ha fatto conquistare al gruppo un meritato secondo posto (p. 139,200) a meno di un punto dalla prima (Brixia p. 140,150). La classifica finale ha visto al terzo posto il Giglio e al quarto la Gal. Come detto la Macrì è stata determinante nel risultato finale, dopo aver presentato un programma completo, totalizzando l'ottimo punteggio complessivo di 56,350 e ripresentando dopo nove anni un salto al volteggio strepitoso, uno Yurchenco con doppio avvitamento, che le è valso ben 15,450 punti.

Ha replicato la brillante performance anche al corpo libero, il suo cavallo di battaglia da sempre, con un esercizio che le ha fruttato 14,450 punti, il terzo miglior punteggio della gara. «Sono felice di essermi potuta esprimere a questi livelli e che abbia potuto per il 14° anno consecutivo aver dato il mio contributo nella massima serie della ginnastica - ha detto Federica Macrì- dedico questa mia prestazione al mio allenatore Diego Pecar che ha compiuto gli anni proprio il giorno della finale e sono molto contenta di aver dimostrato con il salto al volteggio la qualità della nostra scuola a questo attrezzo. La ginnastica dopo tanti anni resta la mia passione ed è una gioia raggiungere ancora questi risultati».

Bene anche la talentuosa Tea Ugrin con il secondo miglior punteggio della giornata alle parallele (p. 14,00) e il terzo alla trave (p. 13,650). «Reduce da alcuni problemi fisici - spiega l'allenatore Pecar - Tea ha gareggiato in serie A senza forzare, con un occhio rivolto alla corsa per un posto nella squadra di Rio e ha dato un prezioso contributo alla squadra». Bravissime poi le due ginnaste Junior Elisabetta Bobul con il punteggio di 14.00 al volteggio e Jodie Padovan con 13,450 al volteggio e 13.300 al corpo libero, dimostrando una crescita sempre maggiore e ottime doti. Bene anche Giorgia Campana che è salita solo alle parallele dove ha totalizzato un ottimo punteggio di 13,900. Presente anche Gloria Danieli, riserva della squadra di Serie A, che la prossima settimana sarà chiamata a Fermo a guidare la squadra di Serie B2 dell’Artistica’81. “Non possiamo essere che soddisfatti e orgogliosi di questa squadra - hanno aggiunto i tecnici Teresa Macrì, Carolina Pecar e Diego Pecar - e un grazie speciale a Federica per aver dimostrato un attaccamento straordinario alla nostra società e per la sua voglia di essere ancora una grande ginnasta". Menzione speciale per la squadra anche domenica, sul palco della Bavisela, durante le premiazioni della Green Europe Marathon e Halfmarathon.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Artistica’81 Trieste viceampione d’Italia 2016 nel Campionato di Serie A1

TriestePrima è in caricamento