Lunedì, 27 Settembre 2021
Sport

Fantastica Triestina! Espugnato il campo della seconda in classifica

Sotto per 2 a 1 a 2' dal termine, l'Unione mai doma trova prima il pareggio e poi il gol della clamorosa vittoria contro l'Altovicentino. Settimo risultato utile per i rosso alabardati. Domenica arriva al Rocco il Giorgione

Nella tana dell’Altovicentino l’Unione cerca il settimo risultato utile consecutivo schierando un 4-3-3 in cui non trova spazio lo squalificato Fiore. Al porto del difensore campano mister Ferazzoli sceglie Giannetti al fianco di capitan Piscopo e conferma Celli e Crosato sulle corsie laterali. Spadari dirige le operazioni di centrocampo, attorniato da Loperfido e Bedin. Proia veste i panni di rifinitore per innescare il tandem offensivo Milicevic-Rocco.

Ritmi altissimi fin dalle prime battute con i vicentini, secondi in classifica, affamati di vittoria dopo lo scarno bottino ottenuto nelle ultime tre giornate di campionato (un punto). Cozzolino strozza la conclusione dopo cento secondi di gara sprecando una potenziale incursione offensiva. Al 3’ una discesa di Ricci sul corridoio di sinistra  non trova opposizione e Di Piero salva la Triestina con una fortunosa uscita bassa. L’Unione si salva nuovamente al 5’ col salvataggio sulla linea di Giannetti sul debole tiro di Gambino.

I bianconeri concretizzano il poderoso avvio di gara col perfetto colpo di testa di Gambino al 11’ minuto: corner battuto dalla sinistra di Di Piero e perentorio stacco dell’attaccante che bacia la parte interna del palo e gonfia la rete. L’Altovicentino continua a schiacciare la Triestina ma, alla prima sortita portata da Milicevic, i rosso alabardati trovano inaspettatamente il punto del pareggio. Il croato controlla la palla in area e la spedisce in porta facendola passare sotto la pancia di Logofatu. La rete riduce la spinta propulsiva dei padroni di casa e infonde coraggio agli uomini di Ferazzoli che alzano il baricentro mettendo sotto pressione la retroguardia di casa con due calci d’angolo velenosamente battuti da Proia. La Triestina chiude saggiamente gli spazi, ma una prolungata azione corale dei bianconeri permette a Gambino di trovare il raddoppio perfezionando il traversone di Marrazzo con il secondo preciso colpo di testa di giornata (39’).

Ferazzoli inserisce Giordano al posto di Loperfido ad inizio ripresa. Milicevic si rende pericoloso dopo pochi istanti calciando da posizione defilata verso Logofatu che blocca la conclusione del croato in due tempi. All’8 Gambino sfiora la tripletta con l’ennesimo stacco in area giuliana, ma questa volta la mira del numero 9 non è perfetta e la sfera rotola a fondo campo. All’11 l’Altovicentino si divora il terzo gol con una doppia conclusione di Brancato che viene prima fermato da Di Piero e poi da Giannetti, al secondo salvataggio sulla linea di porta, sulla ribattuta. Rocco suona la sveglia con uno stop a seguire spalle alla porta e una violenta girata a incrociare fuori di un metro. Di Girolamo e Roveretto non sfruttano un traversone col contagiri di Burato lisciando la sfera a pochi passi dalla porta difesa da Di Piero. Dopo una rete annullata a Bedin per fuorigioco, Aquilani rileva Proia per dare maggior spinta in fase offensiva alla manovra dell’Unione. Gambino prova a sorprende Di Piero con un tiro dalla distanza bloccato a terra dal numero uno romano. La Triestina rischia regalando un contropiede innescato da un errore in disimpegno di Piscopo, ma punge con un’imbucata di Aquilani lanciato in campo aperto da Bedin.

Al 43’, minuto Arvia viene steso all’ingresso dell’area di rigore e il signor Bonocora indica il dischetto. Daniele Rocco trasforma il terzo rigore stagionale volando issandosi a quota 8 reti in maglia alabardata. Un’Unione mai doma approfitta di un clamoroso blackout difensivo dei berici con la scivolata di Di Girolamo: Rocco si invola in perfetta solitudine verso Logofatu, lo salta e deposita nella porta sguarnita il pallone della più impensabile delle vittorie. Il triplice fischio del signore Bonocore decreta il settimo risultato utile consecutivo per la Triestina. Appuntamento al Rocco domenica 1 marzo per l’importantissima sfida salvezza contro il Giorgione!
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fantastica Triestina! Espugnato il campo della seconda in classifica

TriestePrima è in caricamento