Mercoledì, 16 Giugno 2021
Sport

L'Alma supera la Bondi Ferrara 90-72 ed allunga in testa alla classifica del girone Est

Festeggiato nel migliore dei modi l'Allianz Day ed il nuovo cubo multimediale

L’ottava giornata del girone di ritorno del campionato di pallacanestro – Serie A2 “Old Wild West” ha visto affrontarsi all’Alma Arena l’Alma Pallacanestro Trieste e la Bondi Ferrara. È stato inoltre l’Allianz day ed è stato inaugurato l’Allianz Wall, il nuovo cubo multimediale con tutte le informazioni riguardanti l’incontro. Match importante per entrambe le formazioni: per i biancorossi occasione di staccare la Fortitudo Bologna uscita sconfitta dall’anticipo casalingo contro La De’ Longhi Treviso; per Ferrara la conquista di punti fondamentali in prospettiva della conquista di un posto playoff. Davanti a 5527 spettatori l’Alma si è imposta sulla Bondi Ferrara 90-72. In sala stampa coach Bonacina si complimenta per lo straordinario palcoscenico dell’Alma Arena e della competenza dal pubblico triestino, entrambi degni della serie A. È altresì arrabbiato con i suoi ragazzi che non sono stati capaci di onorare questo palcoscenico. Per conquistare i playoff nelle partite che rimangono occorre prima di tutto personalità, personalità che questa sera è mancata. Per Alessandro Cittadini la squadra era conscia della forza di Ferrara e dei suoi ottimi giocatori. L’intensità degli allenamenti svolti in settimana ha senz’altro pagato. Per coach Dalmasson la squadra ha fornito una nuova prestazione positiva casalinga. I ragazzi hanno costruito la partita con intelligenza; nella prima parte la squadra ha difeso di più, nel secondo tempo si è rivista la potenza di Green. Nonostante l’assenza di Fernandez la squadra si è presa le proprie responsabilità. Per il proseguo del campionato la squadra ha ancora margini di miglioramento e sarà pronta ad affrontare la post-season nel migliore dei modi. Il tabellino parla di 18 punti e 6 rimbalzi per Green; 16 punti e 5 assist per Da Ros; 14 punti per Cittadini ed 11 per Bowers. Per gli ospiti 17 punti per Hall e 14 per Cortese. Parte bene l’Alma con un parziale di 5-0 grazie a Cittadini ed alla tripla di Cavaliero; ricuce subito Rush con quattro punti consecutivi. Dopo i liberi di Bowers è senz’altro Cittadini il più attivo: segna e difende; primo parziale di 6-0 e i biancorossi allungano sul +9 (15-6). Ferrara rientra parzialmente con i punti di Fantoni ma il canestro di Green nel finale di periodo conferma un vantaggio interno di 6 punti alla prima sirena (21-15). Il secondo periodo inizia con una sfida a distanza tra Janelidze e Cortese: per entrambi cinque punti consecutivi, frutto di un canestro ed una successiva tripla. Dopo un primo quarto sotto il segno di Cittadini, il secondo periodo è sicuramente griffato da Matteo Da Ros, autore di dieci punti che mantengono Ferrara a debita distanza. Con il canestro di Cittadini squadre a riposo sul punteggio di 40-29 per i biancorossi. L’Alma pigia sull’acceleratore e va a segno con Prandin; Rush sbaglia due liberi ed i biancorossi scappano grazie ad un parziale di 6-0 firmato da Bowers e da due successive azioni di Green che fanno esplodere l’Alma Arena: nella prima ruba palla e schiaccia in rovesciata; nella seconda vola altissimo affondando nella retina l’alley-oop proposto da Cavaliero. (48-29). Hall e Cortese concludono positivamente in attacco ma con i cinque punti di Prandin l’Alma segna il massimo vantaggio (57-37). Con un paio di triple la Bondi rientra fino al -16 ma Green risponde con la stessa moneta con una bomba frontale. Hall si procura alcune opportunità con i tiri liberi ma nel finale Baldasso piazza la tripla del +22, vantaggio con il quale si chiude il terzo quarto (70-48). L’ultima frazione si apre con la tripla di Hall. Cortese trova un’altra tripla ma Bowers non è da meno segnando dall’arco. Nella fase centrale del quarto periodo Green dà dimostrazione della sua potenza: quattro punti frutto di altre due schiacciate ed infine un canestro più libero supplementare. Dopo la tripla di Molinaro, i biancorossi realizzano ancora con Da Ros e Cavaliero, la cui tripla dall’angolo mette in ghiaccio la partita (87-63). Nel finale l’Alma diminuisce l’intensità difensiva e consente un parziale rientro alla formazione ospite fino all’ 87-72. La tripla di Baldasso è la ciliegina sulla prestazione biancorossa: finisce 90-72 con tutto il pubblico in piedi ad applaudire questo fantastico gruppo di ragazzi in canotta biancorossa, nuovamente in testa - da soli - alla classifica del girone Est.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'Alma supera la Bondi Ferrara 90-72 ed allunga in testa alla classifica del girone Est

TriestePrima è in caricamento