menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallacanestro maschile, serie D: segnali positivi per l'Interclub Muggia nel torneo di Aquilinia

Hanno preso parte al torneo il Santos Trieste e la Virtus Trieste

Una vittoria e una sconfitta è il bilancio dell'Interclub nel triangolare svoltosi ieri pomeriggio al PalAquilinia dove oltre ai rivieraschi hanno preso parte al torneo il Santos Trieste e la Virtus Trieste, la prima parteciperà al prossimo campionato di serie D mentre la seconda sarà impegnata in Promozione. La gara iniziale, la formula prevedeva 2 tempi da 15', ha visto affrontarsi queste ultime 2 formazioni con la vittoria che è stata ad appannaggio del Santos per 53-34 (27-20 p.t.) con il vantaggio che si è dilatato in modo più ampio nella ripresa, la perdente successivamente ha affrontato nella seconda partita l'Interclub.

INTERCLUB – Virtus Trieste 50-34 (25-20)
Interclub: Schillani 11, Manuelli S. 4, Ferrari 1, Fort 6, Gola 5, Rakic 4, Manuelli I. 2, Cesara 5, Zampa 2, Sodomaco 4, Liessi 1, Bassi 5. All.: Birnberg

Vittoria meritata dei muggesani che nell'arco dei 30' hanno controllato la partita a ritmi alti grazie all'età media tra le più basse della prossima serie D e ad un gioco fluido sia nella difesa ad uomo che in fase offensiva dove si sono provate varie soluzioni. “Siamo stati bravi a giocare con una certa intensità - il commento di coach Birnberg – la difesa ha concesso davvero poco e questo ci ha permesso di vincere la partita, del resto quando durante la gara facciamo le cose provate in allenamento tutto diventa più facile. Nella circolazione di palla siamo andati bene come in avanti nelle penetrazioni, nei pochi momenti di criticità che si sono venuti a creare la squadra ha avuto la capacità di saper comunicare dimostrando di meritare il risultato acquisito sul campo”.

INTERCLUB – Santos Trieste 34-48 (19-21)
Interclub: Schillani 6, Tonut, Caineri 3, Manuelli S. 2, Ferrari, Forti 6, Gola 5, Rakic 4, Manuelli I., Zampa 2, Sodomaco 2, Liessi 4. All.: Birnberg

Rivieraschi in partita nella prima frazione, la maggiore fisicità degli avversari accompagnata da un calo dei muggesani nella ripresa ha determinato il successo della formazione ospite. “Giocare contro avversarie di pari categoria per noi è molto utile – dichiara il coach dell'Interclub a fine torneo - in quanto dobbiamo capire le differenze che ci sono anche a livello fisico tra serie D e Promozione. Nel primo tempo in difesa siamo rimasti molto concentrati ma pure nelle scelte dei passaggi c'è stata una certa lucidità che ci ha permesso di stare in partita. Nella ripresa abbiamo subito un calo, dovuto anche nell'aver giocato due partite consecutive, il quale ha permesso ai nostri avversari di trovare l'allungo decisivo. Traendo una conclusione di entrambe le partite mi ritengo soddisfatto di come hanno contenuto e retto sotto canestro i nostri 3 lunghi Rakic, Zampa e Sodomaco, l'impegno di tutto il gruppo è migliorato rispetto alla prima amichevole stagionale. Stiamo aspettando il miglior Caineri, reduce da una settimana febbricitante, contiamo in un suo salto di qualità come ritengo importante sarà l'apporto fornito dai '99 Gola e Fort e dal 2000 Cesara. Vorrei infine ringraziare la Federazione per averci fornito l'aiuto nell'organizzare l'evento, un plauso va inoltre rivolto ai 2 arbitri che si sono adoperati a dirigere 3 partite consecutive".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Giro d'Italia 2021: tre le tappe in Friuli Venezia Giulia

Ristrutturare

Superbonus 110%: i lavori necessari per richiedere l'incentivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento