Domenica, 19 Settembre 2021
Sport

Pallanuoto, serie A2 maschile: Trieste conquista il primato solitario battendo l' Arenzano

La Pallanuoto Trieste chiude con una larga vittoria casalinga il 2014, 23-11 sull'Arenzano nella sesta giornata di andata del campionato di serie A2 maschile

La Pallanuoto Trieste chiude con una larga vittoria casalinga il 2014, 23-11 sull'Arenzano nella sesta giornata di andata del campionato di serie A2 maschile, e balza in vetta alla classifica in perfetta solitudine. Alla Bruno Bianchi gli alabardati di Stefano Piccardo hanno fatto appieno il loro dovere (anche se con qualche ombra), non così si può dire di Rn Sori, bloccato sul pareggio dal Plebiscito Padova (8-8), e del Quinto, nettamente sconfitto dal Chiavari per 8-2. Risultato: Pallanuoto Trieste prima a quota 15 punti, 3 in più delle due dirette rivali liguri.

Ma non tutto è filato per il verso giusto, come ha fatto chiaramente intendere l'allenatore a fine partita. "A dirla tutta - spiega Piccardo - non sono contento di come abbiamo giocato. Ho visto troppi errori difensivi, tante distrazioni, siamo entrati in vasca con un atteggiamento che non mi è piaciuto". Sulla stessa lunghezza d'onda il direttore sportivo Andrea Brazzatti: "Ovviamente siamo felici per i tre punti e per il primato in classifica, ma sotto il piano della prestazione abbiamo fatto un passo indietro".


La sfida della Bianchi comunque si è chiusa in poco più di 8' di gioco. In fase offensiva la Pallanuoto Trieste produce subito parecchio, scappando sull'8-3 alla fine del primo periodo, con un poker di reti di Petronio e i gol dei vari Giacomini, Giorgi, Ferreccio e Spadoni. L'Arenzano oppone poco più di una minima resistenza e nel secondo periodo la Pallanuoto Trieste dilaga sul 12-4. Con 16' ancora da giocare, la gara si può tranquillamente definire archiviata. Nel terzo periodo Piccardo concede una meritata vetrina a Vannella, che prende il posto di Jurisic tra i pali, e tanti minuti ad un po' tutti i suoi uomini, con Lagonigro che firma una bella doppietta. 
Adesso la pausa per le festività di fine anno, la capolista tornerà in vasca il 10 gennaio 2015 per affrontare l'ostica trasferta di Camogli.
 
PALLANUOTO TRIESTE - RN ARENZANO 23-11
(8-3; 4-1; 5-4; 6-3)


PALLANUOTO TRIESTE: Jurisic, Podgornik, Petronio 8, Ferreccio 1, Giorgi 2, Giacomini 2, Popovic 3, Zadeu, Namar 2, Henriques Berlanga 3, Spadoni 1, Lagonigro 2, Vannella. All. S. Piccardo
RN ARENZANO: Agostini, Mensi 1, Mezzasalma, Lottero, Orezzi, Corio 2, Rubino 3, Sargiano, P. Piccardo 2, Siri, Tondina, Manzone 3, Damonte. All. Caltabiano


Arbitri: Ruscica di Milano e Luciani di Tolentino
NOTE: usciti per limite di falli Sargiano (A) nel terzo periodo, Mensi (A), Tondina (A) e Mezzasalma (A) nel quarto periodo; superiorità numeriche Pallanuoto Trieste 8/11 + 4 rigori, Arenzano 6/10; spettatori 300 circa

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pallanuoto, serie A2 maschile: Trieste conquista il primato solitario battendo l' Arenzano

TriestePrima è in caricamento