menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Pallanuoto: Trasferta Amara in Liguria

Niente da fare in Liguria. Nella 2° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile la Pallanuoto Trieste è stata battuta dal Quinto per 10-9. La sconfitta di Bogliasco rimescola ulteriormente le carte in zona play-off. In testa il...

Niente da fare in Liguria. Nella 2° giornata di ritorno del campionato di serie A2 maschile la Pallanuoto Trieste è stata battuta dal Quinto per 10-9.

La sconfitta di Bogliasco rimescola ulteriormente le carte in zona play-off. In testa il President Bologna (netta vittoria con l'Arenzano) allunga a +4 sulla coppia delle seconde in classifica Pallanuoto Trieste e Plebiscito Padova, che si è imposto per 10-7 sul Brescia.

Risalgono il Quinto, ovviamente, e il Bergamo, che ha superato per 7-6 su un Cagliari in caduta libera. La corsa ai primi 4 posti a questo punto sembra ristretta a queste 5 formazioni, raccolte in appena 7 punti.

La Pallanuoto Trieste si presenta alla sfida di Bogliasco con Tommaso Morena in formazione, e questa è senza dubbio una bella notizia, anche se il difensore ligure è stato impiegato per un breve spezzone di partita. Nel 1° periodo la squadra alabardata si esprime bene, passa in vantaggio con Ferreccio, subisce la reazione del Quinto guidato dallo scatenato americano Macdonnel (5 gol), ma sembra poter controllare la situazione.

Nel 2° periodo invece il Quinto piazza un perentorio allungo, complice anche un evidente passaggio a vuoto della difesa triestina e dell'estremo difensore Valeri, disattento in un paio di occasioni. E i liguri, al cambio di campo, si ritrovano avanti sul 5-3.

Nel 3° periodo però la reazione della Pallanuoto Trieste è veemente. Segnano Henriquez Berlanga (due volte), Schiaffino e Krstovic, gli alabardati così si ritrovano avanti sul 7-6 e si vedono annullare un gol in superiorità numerica per (dubbia) posizione di 2 metri.

Nel tempo di chiusura il Quinto sfrutta meglio le occasioni, mentre la Pallanuoto Trieste commette troppi errori al tiro e gestisce con superficialità due fondamentali situazioni di superiorità numerica. I liguri allungano nuovamente, a 1' dalla fine si ritrovano in vantaggio sul 10-8. Trieste ci prova fino in fondo, a 40'' dalla sirena Ercolano sigla il 10-9 trasformando un rigore. Ma il Quinto congela l'ultimo possesso e conquista un successo molto prezioso. Alla Pallanuoto Trieste restano i rimpianti per una sconfitta evitabile.

E sabato prossimo alla Bianchi arriva il fanalino di coda Brescia, in una partita - senza dubbio - da vincere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

"Paga per sbloccare il pacco": la nuova truffa via sms

social

Porzina con senape e kren: la ricetta della tradizione triestina

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento