Sport

Pillon fatto fuori dalla Triestina: "Inaccettabile a sette giorni dal ritiro"

L'ex allenatore in un'intervista a Citysport: "Bastava essere chiari fin dall'inizio"

Foto Aiello

Per Giuseppe Pillon la situazione "è inaccettabile", soprattutto "a sette giorni dal ritiro". E' quanto dichiarato dall'ex allenatore della Triestina a Citysport, che nel corso dell'intervista ha ricordato che due giorni dopo la fine del campionato era stato riconfermato sulla panchina della squadra alabardata, anche se "dopo un mese di silenzio qualche dubbio era venuto anche a me".

Giuseppe Pillon non è più l’allenatore della Triestina

Per Pillon non sono nemmeno chiari i motivi alla base del cambio di rotta di Milanese: "Bastava essere chiari fin dall'inizio. Di fatto mi è stata negata la possibilità di guardarmi intorno dato che, avendo dato la parola alla Triestina, non ho avuto modo di prendere accordi con nessuno. Ora che tutte le panchine sono definite, mi trovo appiedato". L'ex allenatore ha infine ringraziato tutti i giocatori, lo staff e tutti i tifosi.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pillon fatto fuori dalla Triestina: "Inaccettabile a sette giorni dal ritiro"

TriestePrima è in caricamento