menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un "Vizietto" da non Perdere; Grande Successo al Rossetti per Massimo Ghini e Cesare Bocci. In Replica fino domenica

Non sono soltanto le splendide performance di Massimo Ghini e Cesare Bocci a decretare il successo di "Le Cage aux Folles", in scena al Rossetti fino a domenica, ma lo spettacolo è tale per l'ottimo livello di tutti gli interpreti che hanno...

Non sono soltanto le splendide performance di Massimo Ghini e Cesare Bocci a decretare il successo di "Le Cage aux Folles", in scena al Rossetti fino a domenica, ma lo spettacolo è tale per l'ottimo livello di tutti gli interpreti che hanno divertito e "scaldato" il pubblico triestino. Prova ne è il tributo finale del Rossetti; più di cinque minuti di applausi!

Lo spettacolo è la versione musicale del celebre film Il vizietto con Ugo Tognazzi e Michel Serrault; La cage aux Folles è uno dei grandi musical americani, andato in scena a Broadway per la prima volta nel 1983, con musica e testi di Jerry Herman e libretto fimato da Harvey Fierstein.

La trama racconta di Bocci e Ghini, chiamati a cantare e ballare nei panni dei due protagonisti, Renato e Albin, proprietari di uno sfavillante locale notturno sulla Costa Azzurra, il "Cage aux folles" appunto, dove Albin si esibisce come drag queen con il nome d'arte di "Zazà".

I due, che formano una coppia da oltre 20 anni, hanno cresciuto assieme Laurent, figlio di Renato, nato da una fugace relazione eterosessuale con una ballerina.

La loro vita tranquilla viene, però, messa a dura prova quando Laurent annuncia di essersi fidanzato con la figlia di un politico conservatore ed omofobo e che, in occasione della visita dei futuri suoceri, desidererebbe che Albin non fosse presente, per non fare cattiva impressione sul padre della sua promessa sposa. Da qui ha inizio una serie di equivoci comici che movimentano la vicenda fino a una conclusione a sorpresa.

Grandi protagonisti della spettacolo i "cagelles", un gruppo di straordinari ballerini travestiti da donna che si esibiscono in numeri di grande virtuosismo e ilarità.

Quasi tre ore di spettacolo che volano via tra costumi colorati e travestimenti riuscitissimi di Ghini (Marilyn Monroe è una perla), ed una prova sopra le righe di Bocci; uno spettacolo da non perdere, bora permettendo...

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Torta rustica di polenta e verdure: la ricetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TriestePrima è in caricamento