Attendere un istante: stiamo caricando il video...
Attendere un istante: stiamo caricando il video...

Poliziotti uccisi, Salvini: "Manette a tutti i sospettati in questura"

Il leader della Lega in visita a Trieste dopo la tragedia: "Investiti 3 milioni di euro l'anno scorso per le forze dell'ordine e il loro equipaggiamento. Chi ci ha seguito non tagli". A chef Rubio: "Porti rispetto. Pierluigi e Matteo avevano fatto il loro dovere"

 

"Lavoreremo in Parlamento perché i delinquenti entrino nelle questure ammanettati. Entro l'anno entreranno in dotazione anche le prime migliaia di pistole elettriche, speriamo che nessuno abbia da dubitare o rallentare”. Lo ha detto Matteo Salvini questa mattina, in una visita alla Questura di Trieste dopo il duplice omicidio di Pierluigi Rotta e Matteo Demenego, due agenti di Polizia lo scorso venerdì.  

Poliziotti uccisi, Polidori: "Le leggi non tutelano le forze dell'ordine"

"Tirare fuori i soldi"

Il segretario nazionale della Lega ed ex ministro dell'Interno ha omaggiato Pierluigi e Matteo con un pensiero "alle ragazze e ai ragazzi che ci mettono l'anima e che rischiano la vita tutti i giorni", chiedendo inoltre all'attuale Governo di "tirare fuori i soldi per la sicurezza degli agenti. Noi abbiamo investito 3 milioni di euro l'anno scorso per aumentare il numero di forze dell'ordine e il loro equipaggiamento. Speriamo che chi ci ha seguito non tagli ma stanzi almeno la stessa cifra".

"Manette a tutti i sospettati in questura"

A proposito delle manette, Salvini ha ricordato ancora il dibattito sul carabiniere ucciso a Roma lo scorso luglio: "Ricordo quelli che hanno aperto un dibattito farneticante quando è uscita la foto dell'assassino americano con la benda e le mani bloccate. Coi se e coi ma non si va da nessuna parte: se qualcuno entra in questura perché sospettato di un crimine deve entrarci ammanettato senza che si apra un dibattito sul povero delinquente".

Contro chef Rubio

Non sono mancati riferimenti alla polemica su chef Rubio: "Pierluigi e Matteo hanno fatto il loro dovere, mi fa schifo chi apre dibattiti sulle eventuali incapacità. Devono stare zitti e portare rispetto”.

Potrebbe Interessarti

Torna su
TriestePrima è in caricamento